AccomodationMissiOnewsPersone

Paola Baggi è la nuova direttrice commerciale di Hrs Italia

Paola Baggi è la nuova direttrice commerciale di Hrs in Italia. Entrata nel 2013, la professionista ha ricoperto ruoli diversi. Di manager sales steering and strategy Emea in prima battuta e più recentemente head of global sourcing sales and business development. Ha dunque maturato una conoscenza approfondita delle dinamiche che impattano gli hotel program aziendali in Italia e nel mondo.

«Le esigenze di business travel delle aziende sono in continua evoluzione – esordisce – e Hrs ha creato un nuovo standard nel mercato sviluppando una piattaforma di soluzioni che, unita agli oltre 500 esperti di hotel in tutto il mondo, la rende in grado di assistere le corporation in tutto il processo di gestione: dall’hotel sourcing, all’audit tariffario automatizzato, dalla prenotazione, ai pagamenti sicuri».

Paola Baggi parla 4 lingue

Laureata in relazioni internazionali all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, la neo direttrice commerciale di Hrs ha conseguito un master alla Tongji University di Shanghai. E’ fluente in italiano, cinese, inglese e spagnolo, sarà basata nell’ufficio di Milano.

Hrs e l’accordo con Accor

Sempre alla ricerca di offrire ai propri clienti tariffe competitive, Hrs ha concluso alcune partnership di rilievo. Nell’hospitality merita ricordare l’accordo pluriennale con Accor (scopri qui il nuovo brand lifestyle della catena), siglato alla fine dell’anno scorso.

Il nuovo contratto rappresenta una pietra miliare per Hrs, come noto impegnata a creare un nuovo modello per i pernottamenti aziendali.

I clienti aziendali globali di Hrs utilizzeranno una connessione diretta all’offerta di Accor. In tal modo accederanno alle condizioni flessibili delle strutture in tutto lo spettro delle categorie alberghiere.

Anche i viaggiatori d’affari che sono membri dei programmi fedeltà Accor, All- Accor Live Limitless, possono guadagnare punti e premi quando prenotano attraverso i canali aziendali Hrs.

Approfondisci su Invisible Pay, l’ultima soluzione per semplificare i pagamenti.

Avis e FCA
Precedente

Nella flotta Avis 22mila auto Fca connesse a internet

coronavirus e business travel
Successivo

Coronavirus, le reazioni del business travel