AccomodationMissiOnewsSenza categoria

I protocolli degli hotel Best Western: ecco le procedure di sanificazione

I protocolli degli hotel Best Western per un’accoglienza sicura comprendono anche un’assicurazione per gli ospiti. Un gruppo di lavoro composto dal management della catena e da esperti di risk management ha realizzato un pacchetto di assistenza sanitaria, valido per la durata del soggiorno. Tra le garanzie incluse ci sono la consulenza e l’assistenza medica telefonica e in presenza. Oltre alla copertura delle spese, all’eventuale rientro al domicilio e rimborso per la forzata permanenza in caso di accertata positività al Covid19. Ma questo è solo uno dei cinque pilastri di “Special Protection Bwh”, il programma di protezione dedicato ad ospiti e staff dagli alberghi italiani di Bwh Hotel Group, per riprendere l’attività in piena sicurezza.

«Si tratta di un master plan che gli hotel applicheranno e si propone con un approccio attento perché la permanenza in struttura sia, anche in questa fase delicata, un’esperienza positiva sia per gli ospiti sia per lo staff», spiega la Ceo Giovanna Manzi.

I protocolli degli hotel Best Western in Italia

Ai protocolli, gli albergatori affiliati a Best western sono avvezzi.

«Abbiamo posto l’accento sulla protezione e richiesto rigore, aspetto al quale nostri affiliati sono però già abituati: di norma affrontano controlli della qualità e misurano i loro standard per essere parte del brand», sottolinea la manager.

I momenti più critici, dal punto di vista del contatto e della vicinanza tra le persone, per una struttura sono tre: il check in e il check out, la colazione.

«Riusciremo a smarcarli grazie alla tecnologia con un ulteriore potenziamento di web check in, l’arricchimento della digital customer journey e implementando importanti soluzioni di digital check out. E ancora, con l’assicurazione offriamo uno strumento in più ai clienti per sentirsi sicuri. Questo progetto è una risposta anche alle aziende che, per le trasferte dei loro collaboratori, hanno già necessariamente ripensato travel policy e procedure nella selezione delle strutture».

Sanificazione in albergo

I pilastri del programma di sicurezza Best Western partono dalla sanificazione. Dall’ingresso in albergo fino all’arrivo in camera, è stato studiato un percorso. Lungo di esso gli ospiti trovano informazioni, dispositivi e suggerimenti per minimizzare i contatti interpersonali e assicurare la distanza sociale.

«I protocolli di igiene sono stati intensificati in ogni area, per garantire la protezione degli ospiti. Le indicazioni dell’Oms sono puntualmente seguite, talvolta ampliate in termini di frequenza e tradotte in comportamenti rigorosi», spiegano dalla sede italiana.

Il personale attivo in hotel sarà protetto con dispositivi specifici da indossare, a partire da mascherine sanitarie e guanti. Inoltre, disporrà di salviettine per superfici e gel disinfettante a base alcolica.

Le distanze fra i collaboratori saranno pienamente rispettate mentre i clienti saranno debitamente distanziati con un accorto ripensamento degli spazi.

«Il personale al lavoro nelle sale colazioni e al ristorante rispetteranno tutte le prescrizioni. Per l’housekeeping saranno ulteriormente rafforzati dispositivi di protezione con abbigliamento adeguato e protezione extra. Saranno attuati rigidi controlli in struttura con format di verifica a distanza».

Approfondisci in questo documento le procedure di igienizzazione e altre misure degli alberghi BW:.

La comunicazione Special Protection BWH

All’interno della struttura gli ospiti vengono guidati dall’icona a forma di cuore di Special Protection BWH. Paline segnaletiche, adesivi sui pavimenti, monitor nelle hall, tv in camera, messaggi sui tavoli della colazione: questi i dettagli che riportano alle azioni in atto. Oltre alla disponibilità di mascherine facciali, guanti monouso, gel disinfettante per le mani, salviettine disinfettanti per le superfici in camera o al ricevimento.

Dispenser di gel disinfettanti a base alcolica saranno presenti in tutte le aree comuni della struttura: hall, reception, ristorante. Negli ascensori l’accesso viene contingentato.

Pagamento online la sera prima del check out

La novità in fatto di tecnologia è rappresentata da Hotel Payment Studio, per il pagamento online. La sera precedente il check out, il cliente riceve una comunicazione via e-mail con un pre-conto. Oltre al link per procedere al pagamento dallo smartphone o un altro device.

L’innovazione tecnologica ha un ruolo strategico in questa fase. Tra le soluzioni da tempo offerte da Best Western c’è il chatbot Best Friend. Garantisce un dialogo diretto e in tempo reale tra ospite e reception tramite Messenger.

Approfondisci in questa intervista con Giovanna Manzi.

voli da e per l'Italia
Precedente

Voli da e per l’Italia: i programmi certi

distanziamento in treno
Successivo

Distanziamento in treno, su Trenord ci pensa l’app