MissiOnewsPersoneTech & Web

Gabriele Indrieri è il neo country manager di Sap Concur

Sap Concur in Italia ha un nuovo country manager. E’ Gabriele Indrieri, con responsabilità anche per i mercati di Malta e Grecia. Proviene da Pricewaterhouse Coopers (Pwc) dove ha lavorato nella divisione digital, Hr e innovation per la regione Emea meridionale ed Emirati Arabi. Precedentemente è stato in aziende tecnologiche e cloud. Come Ibm, Success Factors e Sterling Software, sempre in posizioni di rilievo e tutte incentrate sui processi di trasformazione digitale.

sap concur in Italia

Gabriele Indrieri

Alla direzione di Sap Concur in italia, Indrieri avrà la responsabilità di definire l’approccio strategico e il giusto posizionamento di mercato per la società che si occupa di gestione di viaggi d’affari, note spese, compliance e rischi. 100 i clienti in portafoglio.

«Sono onorato di entrare a far parte di Sap Concur, una realtà che da oltre due decenni accompagna aziende di tutte le dimensioni verso una soluzione di gestione delle spese completamente connessa – afferma Gabriele -. I viaggi hanno un forte impatto su tutti i dipendenti, per questo un’esperienza semplice e moderna è fondamentale. Infatti, man mano che emergono nuove tecnologie per facilitare le trasferte, i travel manager si trovano ad affrontare il difficile compito di tenere il passo con tutto, guidando la politica e la conformità normativa: Sap Concur aiuta ad affrontare entrambi».

Leggi qui del documento cardine del business travel: la travel policy.

Sap Concur in Italia, digital innovation al centro

La scelta di una figura professionale con esperienza nell’ambito digitale è in linea con lo sviluppo delle soluzioni tecnologiche di SC. Che si basano su un ecosistema dinamico di diversi partner e applicazioni. Vedilo qui.

In particolare, «lo spostamento nel cloud dei processi aziendali chiave, non è solo un risparmio in termini di costi o di efficienza, ma è ora fondamentale per supportare la digital innovation», sottolinea il neo country manager.

Approfondisci qui sul risparmio favorito dall’automazione dei processi nelle trasferte aziendali.

aerei sicuri
Precedente

Aerei sicuri nel 2019, ma sull’orlo del baratro nel 2020

voli dopo il coronavirus
Successivo

I voli dopo il Coronavirus, United Airlines dal 20-21 maggio riparte