Formazione / EventiMissiOnewsTech & Web

Appuntamento in febbraio a Londra con il Business Travel Show

E’ il Business Travel Show di Londra l’evento da tenere d’occhio per i viaggi d’affari che hanno un focus nella tecnologia. L’appuntamento è fissato per il 26 e 27 febbraio 2020 e da circa un anno è entrato nell’orbita del colosso americano Northstar Group, società editoriale e organizzatrice di workshop strettamente focalizzata sul business travel.

Il Business Travel Show di Londra riunisce 9.000 partecipanti, tra cui 200 aziende espositrici e 450 acquirenti di viaggi aziendali che si incontrano per la 26esima edizione all’Olympia London. E’ la fiera più importante in Europa e l’anno prossimo incentrerà i dibattiti sul “Viaggio consapevole”, da intendersi come la consapevolezza di attivare benessere e salute per i viaggiatori aziendali, in eterna lotta tra performance/obiettivi da raggiungere e mobilità.

Business Travel Show a Londra, i temi della conferenza

I contenuti della conferenza si concentreranno anche sul benessere, nonché sull’approvvigionamento eticamente e socialmente responsabile, un argomento di cui i travel manager dovranno tenere conto nell’implementare i propri programmi dal 2020 in poi, come vi abbiamo scritto qui.

L’allestimento del padiglione espositivo inviterà ad un “approccio relax” con l’area Wellness Retreat, uno spazio in cui i visitatori saranno messi in contatto con prodotti e servizi innovativi per il benessere di viaggio.

Business travel Show a Londra

I discussion panels

Due i panel di discussione che tratteranno il tema del “Conscious travel”:

È tempo di presentare un programma di viaggio etico?

In che modo il noleggio auto può offrire un’alternativa ecologica ai programmi, grazie a importanti innovazioni quali telematica, car sharing e veicoli elettrici che modificano le priorità in termini di prezzi, operazioni, sostenibilità e duty of care?

Un’ulteriore sessione si concentra sul wellness dei viaggiatori e promette di offrire suggerimenti pratici. «Siamo nel mezzo di uno Zeitgeist ambientale, che sta costringendo tutti noi a riconsiderare in che modo il nostro comportamento influenza il pianeta e, naturalmente, ciò include se e come viaggiamo, nonché con quali fornitori scegliamo», osserva il direttore dell’evento, David Chapple.

«Al Business Travel Show 2020 lavoreremo con i travel manager per aiutare le loro organizzazioni a diventare più socialmente responsabili e discuteremo su una domanda da 64 milioni di dollari: “Può mai esserci qualcosa come un programma di viaggio etico?”», conclude.

Per registrarsi con un free badge al BTS, seguire questo link. Mission e Missionline.it sono media partner dell’evento.

Altri argomenti della due giorni inglese includono big data, distribuzione, tecnologia, gestione dei rischi e dei fornitori, alloggi alternativi, nonché una nuova sessione divertente che chiede agli acquirenti “Qual è la più grande perdita di tempo nei viaggi gestiti?”.

autista privato Hertz DriveU
Precedente

L’autista privato per l’aeroporto, il plus più gradito

Parisii
Successivo

Parisii è il nuovo indirizzo a Roma per un’ospitalità tra arte e charme