Senza categoria

Emburse lancia le carte aziendali integrate con la gestione delle spese

Si rafforza in Italia Emburse Captio, soluzione di automazione delle spese di viaggio sviluppata specificamente per soddisfare i requisiti di organizzazioni di medie e grandi dimensioni in tutta Europa. Contestualmente, Emburse, fornitore internazionale di queste tecnologie di rendicontazione, con oltre 16.000 clienti e 9 milioni di utenti in 120 paesi, lancia le carte aziendali integrate con il sistema di controllo di cui sopra.

Vi avevamo già scritto dalla nascita di questo “polo” internazionale a inizio 2020, ricordate?

Ma non è tutto, c’è anche un manager italiano di riferimento: Francesco Campana è direttore commerciale Italia di Emburse.

Emburse Captio per la gestione delle spese di viaggio d’affari

In realtà, la notizia del lancio nel mercato europeo delle Emburse Cards risale al febbraio scorso, attraverso il blog di Captio, da tempo ormai il canale ufficiale di comunicazione dell’azienda.

Spiega Campana: «La nostra mission è quella di umanizzare il lavoro semplificando quanto più possibile i processi di pagamento e di spesa: le carte Emburse all’interno della nostra soluzione Captio consentono la rapida emissione di carte e garantiscono funzionalità di spesa in tempo reale».

Oggi, Emburse Captio viene utilizzata da alcune delle più note aziende globali presenti in Italia, come Redbull, Toyota, Olympus (apparecchiature ottiche, ndr) e Volkswagen.

L’integrazione delle carte Emburse con il sistema di gestione delle spese e della relativa fatturazione «migliora le esperienze degli utenti con processi di spesa più snelli, fornendo ai responsabili finanziari visibilità in tempo reale sulle transazioni», sottolinea la società.

Tra gli utilizzatori anche compagnie internazionali come Telefónica, Petronas Spain e Ticketmaster Spain.

La mission di Emburse in Italia

In Italia, Emburse ha un numero di rivenditori autorizzati e collabora con fornitori di tecnologie di contabilizzazione/archiviazione. Tra essi Validata, Archiva Group e Konica Minolta Italia.

I prodotti Emburse Captio sono stati sviluppati per soddisfare le esigenze delle aziende nel Belpaese e sono stati validati dall’Agenzia delle entrate.

In questo modo le ricevute digitalizzate dalla piattaforma di gestione hanno la stessa validità legale dei documenti originali. Come noto, la legge italiana impone alle aziende di conservare i documenti giustificativi originali per un periodo minimo di 5 anni. A meno che non siano digitalizzati con un metodo accettato dall’AdE.

Pertanto, gli utenti di Emburse Captio possono rispettare questo requisito.

Emburse carte aziendali

Le carte Emburse garantiscono che il titolare della carta rispetti le policy di spesa aziendali. Infatti, possono essere impostate per molteplici categorie: per fornitore, per importo di spesa, per un periodo.

Al completamento della transazione, i dati passano automaticamente alla piattaforma di gestione delle spese (Emburse Captio). Il viaggiatore aziendale aggiungerà se vuole, ulteriore documentazione di supporto, snellendo così la fase di riconciliazione manuale attraverso gli scontrini.

Crescita di B&B Hotels
Precedente

La crescita di B&B Hotels a Bolzano e a Lubiana sul Sentiero delle api

airplus business travel index
Successivo

Airplus Business Travel Index: le prove della ripresa dei viaggi d’affari