MissiOnewsTMC

Ancora shopping per il Gruppo Uvet che spazia nell’automotive

Il Gruppo Uvet acquisisce il Centro Studi Promotor ed Econometrica, società di analisi dell’automotive nonché casa editrice di pubblicazioni b2b rivolte al fleet management e organizzatrice di eventi rivolte al comparto. Il presidente del gruppo commenta: «Sono molto motivato e non sono mai stanco di trovare nuove opportunità di business – ha detto stamane durante la conferenza stampa -: come nel turismo anche l’automotive non sta godendo delle dovute attenzioni a sostegno dell’industria da parte del governo. Per quanto ci riguarda, conosciamo questa attitudine. Ma certamente quello che possiamo fare noi imprese è interpretare i segnali del cambiamento delle abitudini di consumo per offrire nuovi servizi. È quanto abbiamo fatto con il Gruppo Uvet, ampliando continuamente la base dell’offerta nel business travel: con la mobilità, con gli eventi, e molto altro».

Senza rivelare il valore dell’operazione, Patanè afferma che ad attirarlo sono state le attività editoriali della società bolognese, ma ad averlo convinto sono le aziende legate all’analisi e alle ricerche in un settore di primaria importanza come lo è quello delle automobili e della mobilità, in senso più allargato.

Ascolta qui la video intervista a Luca Patanè

 

Gruppo Uvet acquisisce il Centro Studi Promotor ed Econometrica, perché?

Indubbie le ambizioni imprenditoriali dell’uomo d’affari Luca Patané, che negli ultimi anni ha inanellato una serie di acquisizioni nel settore del turismo. Da oggi unirà i puntini con la mobilità aziendale, ambito peraltro già presidiato con la società in house di fleet management Ufleet Traxall.

«Penso spesso al futuro della mia azienda e alle opportunità, la domanda che mi sono posto è: cosa posso aggiungere con le nuove tecnologie dell’automotive (motori elettrici e guida autonoma, le due sfide all’orizzonte, ndr)? Non mi sento minacciato da esse, piuttosto voglio individuare nuovi spazi di business grazie all’innovazione. Pensando all’auto a guida autonoma, ad esempio, mi son chiesto come cambieranno le abitudini di consumo delle persone. E io come potrò relazionarmi con tali novità?».

Sul filo di questo ragionamento e dopo lunghi colloqui con il fondatore dell’impresa bolognese, Gian Primo Quagliano, è arrivata l’acquisizione. «Ora ci saranno altre sinergie da creare, poiché Promotor è anche organizzatore di eventi e come abbiamo fatto nel business travel creando il Biztravel Forum, spazieremo».

[Approfondisci qui sul BT del Gruppo]

Dalla lettura dei dati l’ispirazione per nuovi servizi

Tra i diversi motivi per spingersi fino all’acquisto, Luca Patanè mette davanti la ricerca.

Econometrica è stata fondata nel 1984 e si occupa di analisi economiche. Nel 1993 è stato creato il Centro Studi Promotor all’interno dell’omonima agenzia organizzatrice del Motor Show di Bologna. Da allora realizza uno studio mensile sull’andamento delle vendite di auto. Anche dopo l’ingresso nel Gruppo Uvet questa attività continuerà ad operare “in piena autonomia di giudizio”, si sottolinea nel comunicato stampa.

«La gestione dei dati e la loro corretta lettura sono tra le ragioni primarie di questa nuova operazione, a lungo pensata – conclude il presidente del Gruppo Uvet – e iniziare a pensare a cosa faranno i driver quando potranno non guidare più l’automobile, per esempio andando a Malpensa a prendere l’aereo, è una bella sfida. Voglio seguire questa linea di ricerca e trovare i punti di contatto fra business travel e automotive».

Sulle acquisizioni ancora da perfezionare, invece, nulla da dichiarare. «Le operazioni si annunciano a cose fatte», chiosa Patanè. Quest’anno il gruppo festeggia i 70 anni della fondazione e questa sarà una buona occasione per festeggiare con qualche altro annuncio.

emburse
Precedente

Nasce Emburse per fare concorrenza a Sap Concur e ingloba Captio

Cwt in Cina
Successivo

Cwt in Cina crea l'app dedicata al business travel