Auto

Ecoincentivi Audi 2020 fino a 6.500 euro con il Decreto Rilancio

Al via gli ecoincentivi Audi 2020, anch’essi frutto del Decreto Rilancio, che prevede bonus fino a 6.500 euro su 8 modelli in 58 varianti. Queste versioni, rientrano nei limiti di CO2 stabiliti dalla normativa con motori Tfsi, Tdi, mild-hybrid, plug in e a metano. Vantaggi anche per Audi Value e Audi value noleggio, con primi 3 mesi gratuiti e riduzione delle rate e/o dell’anticipo.

Andando con ordine: le auto incentivate vanno dalla Audi A1 Sportback alla Audi A4 Avant, nel 2019 best seller del segmento D premium. Si continua con le nuove Audi A3 Sportback e Audi A3 Sedan, sino alle sportive Audi A5 Coupé e Audi A5 Sportback. Senza dimenticare l’attuale generazione del Suv Audi Q5 (la nuova arriverà nelle concessionarie italiane a novembre) con tecnologia ibrida plug in.

Il Decreto Rilancio, convertito in legge e in attesa dei decreti attuativi, dal 1° agosto ha introdotto un marcato rafforzamento dell’ecobonus già in vigore.

Dedicato alle persone fisiche e giuridiche che acquistano in Italia, anche in locazione finanziaria, un veicolo nuovo destinato al trasporto passeggeri, il decreto innalza da 60 a 110 grammi per chilometro di CO2 – rilevati secondo il ciclo combinato Nedc – la soglia delle emissioni per accedere alle agevolazioni. Rafforzando al contempo gli incentivi nelle fasce da 0 a 20 e da 21 a 60 grammi/km di CO2.

Ecoincentivi Audi 2020, Euro 6 e “cylinder on demand”

La terza fascia da 61 a 110 grammi/km di CO2 è accessibile a condizione che la vettura nuova sia omologata Euro 6 e che il venditore applichi uno sconto sino a 2.000 euro. Per ottenere il contribuito, con o senza rottamazione di un’auto Euro 0, 1, 2, 3 e 4, è necessario che il prezzo di listino dell’auto da acquistare sia inferiore a 50.000 euro (Iva esclusa) per le prime 2 fasce e a 40.000 euro (Iva esclusa) per la terza fascia.

La Audi A1 Sportback accede agli incentivi con tutti gli allestimenti in gamma con la tre cilindri 1.0 turbo benzina 25 Tfsi da 95 CV. Bonus anche per la A1 Sportback 1.0 (25) Tfsi 95 CV con trasmissione S tronic a 7 rapporti e per la Tfsi 116 CV con cambio manuale a 6 rapporti.

Gli ecoincentivi Audi 2020 coprono 26 varianti della famiglia A3. Praticamente tutte le versioni, con contributo sino a 3.500 euro con rottamazione o 1.750 euro senza rottamazione.

Analoghi i vantaggi per le versioni a benzina, tra cui  la 1.5 Tfsi 150 CV S tronic con tecnologia cylinder on demand, che disattiva 2 cilindri ai carichi medi e bassi, e mild hybrid a 48 Volt. Quest’ultima abbina i vantaggi dell’ecobonus a quelli in materia di fiscalità e mobilità garantiti dall’omologazione ibrida.

Leggi di Audi che si conferma leader in Italia del segmento Premium

Ecobonus auto 2020 per tutte le motorizzazioni Audi

Ecoincentivi Audi 2020

La Audi A4 Avant

Audi A3 Sportback e Audi A3 Sedan 1.5 Tfsi 150 CV S tronic Mhev 48V accedono agli incentivi nelle varianti d’ingresso e Business. Audi A4, modello icona del brand, può contare su 18 versioni in grado di accedere agli ecoincentivi Audi 2020. La berlina e la familiare nelle motorizzazioni 2.0 (30) Tdi 136 CV S tronic e 2.0 (35) Tdi 163 CV S tronic accedono a un incentivo sino a 3.500 euro con la rottamazione. Oppure 1.750 euro senza rottamazione.

Come anticipato, anche le sportive Audi A5 Coupé e Audi A5 Sportback 2.0 Tdi 163 CV S tronic accedono agli incentivi nell’allestimento d’ingresso. Queste abbinano l’ecobonus 2020 ai vantaggi in termini di fiscalità e mobilità dell’omologazione ibrida.

Audi A4 Avant e Audi A5 Sportback sono disponibili anche nella versione g-tron a metano. Entrambi i modelli, cui si aggiungerà entro la fine del 2020 la declinazione g-tron della nuova generazione di Audi A3 Sportback, si avvalgono del propulsore 2.0 Tfsi da 170 CV. Anche in questo caso: sino a 3.500 euro con rottamazione e 1.750 euro senza rottamazione. Un vantaggio che si somma all’esenzione (parziale o totale) sia dal pagamento del bollo auto in molte regioni d’Italia, sia dai blocchi del traffico.

Tra i modelli che accedono agli ecoincentivi Audi 2020, anche le Audi Q5 2.0 Tfsi e quattro S tronic nella variante “50” da 299 CV e 450 Nm. In virtù delle emissioni ridotte (46-54 grammi/km di CO2 Nedc), cui contribuisce l’autonomia a zero emissioni sino a 45 km, il Suv dei quattro anelli rientra in fascia 2 (da 21 a 60 grammi/km di CO2). Può così beneficiare di un incentivo di 6.500 euro con rottamazione e 3.500 euro senza.

Ecoincentivi Audi 2020 anche per il noleggio

L’accesso agli incentivi 2020 ha riflessi positivi sui programmi Audi Value e Audi value noleggio. In questo caso, si può utilizzare l’ecobonus per ridurre le rate e/o l’anticipo. E per i contratti con durata di almeno tre anni, i primi tre mesi sono omaggio. Quale ulteriore vantaggio, sino al 31 agosto Audi Italia rimborsa le prime tre rate.

I progetti elettrici Audi: 30 modelli entro il 2025

Ecoincentivi Audi 2020

La Audi A4 Avant 40 g-tron

Nuova auto elettrica Volkswagen
Precedente

Al via gli ordini della ID.3, la nuova auto elettrica Volkswagen

auto elettrica ZOE
Successivo

Auto elettrica più venduta in Europa: Tesla Model 3 lascia lo scettro alla Zoe