Auto

Peugeot 108, spirito da startup per la city car che gioca con i colori

Riparte con un aggiornamento di gamma la piccola Peugeot 108. Questa volta i francesi danno il via a inediti colori per la carrozzeria e a nuovi rivestimenti per interni più moderni, rendendo ancora disponibile il veicolo a 5 oppure a 3 porte, per soddisfare le esigenze delle flotte aziendali in città. 

Colori eleganti per le nuove tinte metallizzate

Entra in gamma per tutti i livelli di allestimento le nuove tinte metallizzate Smooth green e Blu calvi, tonalità più morbide create per esaltare l’eleganza delle linee. Internamente, per gli allestimenti Active, Style ed Allure, la novità è rappresentata dall’uscita di scena del tessuto White square jusa che lascia il posto al nuovo White jusa: fantasia in grado, secondo la casa del Leone, di valorizzare meglio l’abitacolo.

La scelta del tetto 

Sotto i riflettori la versione Top! con tetto apribile (solo per la 5 porte), per una Peugeot 108 cabrio a tutti gli effetti.

Parliamo di una versione convertibile, che invece di un tetto panoramico porta in dote una tela anche bicolore e apribile a tutta ampiezza.

Non solo. Per chi ama la carrozzeria con più tinte, Peugeot questa volta mette a listino anche il tetto a contrasto Black diamond preso in prestito dai Suv del marchio.

Un optional che nell’allestimento Style, si può avere al prezzo di 250 euro, ora più facilmente opzionabile rispetto a prima. Tra le novità infatti, Peugeot 108 Style entra a listino ora proprio con 250 euro in meno rispetto al passato, rinunciando ai cerchi in lega da 16’’. 

Guarda la gallery fotografica della nuova Peugeot 108

Spirito giovane per le prima esperienza professionale

Del resto l’offerta della city car di Peugeot continua a guardare ad un target urbano fatto di guidatori dall’indole innovativa.

Perciò comprende ancora quattro diversi livelli di allestimento (Active, Style, Allure e Collection). Obiettivo: cercare di soddisfare in tutto e per tutto chi vuole parcheggiare in 3,5 metri.

Da qui, quindi, anche novità per chi punta al vertice della gamma, ossia all’allestimento Collection.

Troviamo già disponibile di serie la nuova tinta bianco Lipizan pastello e il tessuto Adamite green jusa, al posto del precedente verde. Oppure la nuova selleria blu Jusa, in abbinamento alla tinta blu Calvi per la carrozzeria. Sotto il cofano il tre cilindri benzina VTi da 1 litro di cilindrata e 72 CV.

E’ guidabile ovviamente anche dai giovani neopatentati, magari alla prima esperienza professionale e beneficiari di un’auto di servizio. Prezzi a partire da 12.650 euro.

Leggi: city car 2021, quale scegliere?

Mobilità elettrica in azienda
Precedente

La mobilità elettrica in azienda passa da Fca, Enel X e NewMotion

Detrazione Iva delle auto aziendali
Successivo

Detrazione Iva auto aziendali al 100% se c'è addebito al dipendente