AutoGreenServizi

Ricarica di auto elettriche in 135 Carrefour dalla partnership con FCA e Be Charge

  

La ricarica di auto elettriche passa anche dalla partnership tra Fca, Be Charge e Carrefour. Le tre aziende hanno infatti presentato il progetto Shop & Charge, che punta alla diffusione delle colonnine per la ricarica di vetture a emissioni zero. Chi guida una nuova Fiat 500 Elettrica troverà a disposizione fino a 250 colonnine di ricarica – installate a partire da marzo 2021 da Be Charge – nei parcheggi di 135 Carrefour in Italia.

Fiat ha creato un’app dedicata che indica dove si trovano i punti, in modo da poterli raggiungere agevolmente.

«È un ottimo sistema per utilizzare i tempi durante la spesa», osserva Roberto Di Stefano, responsabile e-mobility di Fca. «Nel tempo medio in cui un cliente rimane in un punto vendita (in media circa mezz’ora) si può ricaricare una Fiat 500 per circa 50 km. Che diventano 300 con una ricarica Fast. Questa partnership è un esempio di sostenibilità, frutto di un’esigenza comune tra Fca e Carrefour. E con il fondamentale aiuto di Be Charge realizzeremo questa rete».

Approfondisci sull’accordo di interoperabilità tra Be Charge e Eway.

Ricarica di auto elettriche

La rete di ricarica di auto elettriche creata da Be Charge

La prima fase il progetto è indirizzata ai clienti della nuova Fiat 500. In seguito, i vantaggi della rete Carrefour saranno estesi ad altri modelli Fca. Quali sono?

I proprietari della nuova city car elettrica entrano in un programma di fidelizzazione legato all’acquisto di prodotti biologici a marchio Carrefour. Basato sul circuito di loyalty Payback di cui fa parte l’azienda transalpina, permetterà di accedere a sconti e di accumulare punti più velocemente. Sempre e solo per i clienti della nuova 500, il programma consentirà di ottenere sconti dedicati sul servizio “Click & Collect”, la corsia prioritaria di Carrefour per il ritiro della spesa online.

Come detto, tali colonnine di ricarica saranno installate da Be Charge, l’azienda che sta sviluppando una delle più estese reti di infrastrutture pubbliche italiane per veicoli elettrici.

Nei parcheggi ad accesso pubblico dei 135 punti di vendita Carrefour saranno disponibili due tipi di colonnine: le Quick, con una potenza di 22 kW, e le Fast, capaci di raggiungere una potenza di 75 kW. Le colonnine saranno utilizzabili da qualsiasi EV. Ma solo i clienti della nuova 500 potranno godere dei vantaggi della partnership.

«Il progetto Shop & Charge – commenta Paolo Martini, AD di Be Charge – si integra nel nostro piano di sviluppo. Ed è un investimento importante per tutti. Ricordo che le colonnine saranno alimentate da energia rinnovabile e distribuite in tutta Italia. La tariffa? Uguale per tutte le nostre altre colonnine già disponibili sul mercato».

Tra gli obiettivi di Be Charge c’è il consolidamento attraverso nuove partnership e l’espansione in Italia e all’estero. «Soprattutto sulle grandi direttrici di traffico».

Scopri di più sull’infrastruttura di ricarica nel Belpaese, leggendo l’articolo di pagina 26 di MissionFleet 5/2020)

Ricarica di auto elettriche

La nuovaFiat 500 elettrica opzionata da 13mila clienti

A marzo 2021, con l’avvio di questo progetto di ricarica di auto elettriche, partirà anche una campagna di comunicazione che coinvolgerà i canali social dei tre partner. Sarà presente nei punti vendita di Carrefour in Italia, allestiti con pannelli e segnalazioni dedicati all’iniziativa. Inoltre, sono previste attività di product placement e di test drive con la nuova Fiat 500 elettrica.

«Il processo di elettrificazione di Fiat – aggiunge Luca Napolitano, head of Emea Fiat, Lancia e Abarth – è partito con impeto e decisione. Siamo già leader nel segmento delle piccole ibride. Ora, con il contributo della 500 elettrica, vogliamo arrivare ad un mix di circa il 60% di vetture elettrificate entro la fine del 2021. Fino a oggi la Fiat 500 elettrica ha avuto 13.000 preordini. L’obiettivo è che diventi leader in Italia nel mercato delle city car. A tal proposito ricordo che a Torino abbiamo appena aperto il nostro e-Village, dove esponiamo tutte le auto elettrificate del gruppo Fca».

Il manager ha ricordato anche l’importanza delle flotte nel mercato delle auto elettriche, rappresentandone il 50%. «A Mirafiori c’è uno staff di 1.200 persone dedicate a quest’auto. In questo stabilimento puntiamo a produrre 80.000 Fiat 500 elettriche».

Ricarica di auto elettriche

Be Charge: obiettivo 30mila nuovi punti di ricarica in Italia

Le 250 stazioni di ricarica per veicoli elettrici installate nei punti di vendita Carrefour si aggiungeranno alle oltre 4.000 già presenti di Be Charge. In tutta Italia. E tutte accessibili tramite app, contribuendo allo sviluppo previsto nei prossimi anni che porterà l’azienda a installarne oltre 30mila.

Guarda il video di Leonardo Di Caprio, testimonial della Nuova Fiat 500

Ricarica di auto elettriche

Nuova Dacia Sandero
Precedente

Al via gli ordini della nuova Dacia Sandero: Stepway e Streetway

Successivo

Crash test Euro Ncap 2020, ecco le auto a 5 stelle per la sicurezza