Eventi con le nuove norme di sicurezza: ecco le formule

Gli eventi con le nuove norme di sicurezza ripartono. La riapertura di eventi, fiere e congressi a partire dal primo settembre ha permesso la conferma di alcuni tra gli appuntamenti d’autunno più attesi nei settori del turismo, della moda e del food. Un segnale positivo, una conferma che le regole anti contagio non fermano gli eventi in presenza. Perché il virtuale è bello, ma nulla sostituisce lo scambio interpersonale dal vivo.

Approfondisci quali sono i protocolli da rispettare per organizzare congressi ed eventi in sicurezza epidemiologica.

TTG Travel Experience: a Rimini appuntamento della travel industry

Ci hanno sempre creduto. Gli organizzatori della fiera del turismo TTG Travel Experience anche nei periodi più incerti non hanno mai parlato di rimandare. Anzi, hanno coinvolto la propria community nella campagna di comunicazione social #iononrinuncioaTTG. E la tenacia è stata premiata.

Dal 14 al 16 ottobre, la manifestazione di Italian Exhibition Group-Ieg si terrà nel quartiere fieristico di Rimini. Due terzi dellla superficie espositiva saranno dedicati all’Italia.

Il 14 e il 15 si svolgerà la 70ª Assemblea nazionale di Federalberghi, che ha scelto il Ttg per fare il punto sul sistema dell’hospitality e il suo peso economico.
Confermata la presenza dell´Organizzazione mondiale del turismo (Omt) che porterà in fiera il suo sguardo sul comparto.

Eventi con le nuove norme di sicurezza: la visione Think Human

Come spiega Gloria Armiri, group brand manager tourism & hospitality division di Ieg: «La visione Think Human ispira il layout 2020 della manifestazione che ha ripensato spazi e contenuti puntando sulla creazione di ambienti che possano rispondere al comune bisogno di riconciliazione dell’essere umano con la natura, favorevoli al pensiero, ascolto e relazione dei nostri clienti. Anche l’orario prolungato sino alle 18 – il mercoledì e il giovedì – faciliterà questo approccio».

«Sono state poi studiate facilitazioni per il soggiorno degli agenti di viaggio, segnali concreti con cui Ieg esprimere vicinanza a una figura professionale molto importante per il sistema turistico italiano. E per i buyer di Paesi dai quali sia problematico raggiungere l’Italia è garantito il matching con gli espositori in ambiente digitale».

Negli stessi giorni si svolgeranno anche il 69° Sia Hospitality Design e il 38° Sun Beach & Outdoor Style.

Hospitality Day: la giornata di formazione

La settima edizione della giornata dedicata alla formazione degli operatori dell’ospitalità torna il 13 ottobre al Palacongressi di Rimini.

Il programma dei seminari di Hospitality Day sarà diviso in 10 sale in cui si alterneranno speaker che forniranno indicazioni su come affrontare la nuova stagione e il 2021, l’anno del rilancio mondiale del turismo.

La novità di quest’anno sono 4 arene dedicate ad altrettanti argomenti fondamentali per il mondo dell’ospitalità.

Ecco breakfast, housekeeping, revenue management e risorse umane. In ogni area si svolgeranno talk, interviste e dibattiti e dove si alterneranno esperti, testimonial e consulenti

Milano Fashion Week: 28 sfilate fisiche e 24 contenuti digitali

eventi con le nuove norme di sicurezza

Il calendario della Milano Fashion Week prevede 28 sfilate fisiche e 24 contenuti digitali

Il business della moda made in Italy non si ferma. Dal 22 al 28 settembre Milano torna a essere la vetrina internazionale dei brand più celebri e dei talenti emergenti con la Milano Fashion Week, anch’essa con le nuove norme di sicurezza.

Alla luce dei cambiamenti imposti dal Covid19 questa edizione sarà phygital. Il calendario di presentazione delle collezioni uomo e donna primavera/estate 2021 prevede infatti 28 sfilate fisiche e 24 contenuti digitali.

Re Giorgio Armani sfila in televisione

La pandemia di Coronavirus ha messo in discussione anche il settore della moda, cambiandone le regole.

Ecco allora che Giorgio Armani trasmetterà la propria sfilata in televisione. Il defilè di re Giorgio si svolgerà senza pubblico e andrà in onda su La7 sabato 26 settembre.

È la prima volta che una sfilata di moda si svolge in diretta televisiva. La scelta è stata compiuta dallo stilista per rendere la moda democratica, raggiungendo il grande pubblico.

Anche la maison Valentino ha preso una decisione epocale. Dopo 13 anni Valentino diserta infatti Parigi e sceglie Milano per presentare le sue collezioni. Un ritorno sotto la luce della Madonnina dettato sia dalle difficoltà logistiche dovute all’emergenza epidemiologica sia da motivi etici.

«Nello scenario attuale ci troviamo costretti ad anticipare decisioni, che tutelino le nostre risorse più importanti, le persone, e che esplorando opportunità alternative, mantengano il nostro brand rilevante. Sentiamo quindi sia più etico realizzare il nuovo show in Italia, a Milano», ha fatto sapere il Ceo di Valentino, Jacopo Venturini.

Food e cultura scelgono l’ibrido e lo streaming

Non solo i settori di moda e turismo ma anche quello del food si è rimesso in moto.

Il 2 e 3 settembre alle Fiere di Parma si è infatti svolto Cibus Forum. L’evento dedicato all’industria agroalimentare ha optato per la formula ibrida con sessioni in live streaming per una platea di più di 3.000 buyer e 600 espositori.

eventi con le nuove norme di sicurezza

Il Festival della Mente di Sarzana è andato in diretta streaming

Anche il Festival della Mente di Sarzana ha scelto un format nuovo. L’evento dedicato alla creatività e alla nascita delle idee svoltosi dal 4 al 6 settembre nella cittadina ligure ha puntato sulla trasmissione in streaming per raggiungere un pubblico più ampio di quello consentito dalle norme anticontagio.

Approfondisci qui sugli Oscar del business travel 2020 che si tengono il 14 settembre, a Milano.

città congressuali 2019
Precedente

Città congressuali 2019: la classifica Uia con Singapore, Bruxelles e Seoul

Successivo

Carlotta Ferrari e Annamaria Ruffini nella lista dei 100 più influenti del MICE