Meeting industry in crescita dell’8% nel 2020, parola di CWT

La meeting industry crescerà anche nel 2020, nonostante nonostante i venti contrari geopolitici ed economici. A rivelarlo è il Future Trends Report 2020, pubblicato da CWT Meetings & Events.

I fattori che impattano sulla meeting industry

Lo studio rileva che la lunga guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina sta creando incertezza nelle aziende a livello globale. Oltre a ciò, si teme che la Brexit avrà un forte impatto sull’Unione Europea. Nel mercato asiatico, inoltre, le aziende sono state messe in allarme dalle proteste a Hong Kong, iniziate lo scorso giugno; i continui disordini, infatti, sono destinati a ripercuotersi negativamente sulla domanda in tutta la regione. Infine, gli imprenditori dimostrano una crescente preoccupazione per i cambiamenti climatici.

Ma il settore cresce

Nonostante questi problemi, ci sono ragioni per essere ottimisti, afferma Kurt Ekert, Presidente e Ceo di CWT. “La necessità di organizzare eventi sta diventando più forte che mai. Prevediamo che nel 2020  agli eventi sarà destinato fino al 30% dei budget destinati al marketing. Gli incontri faccia a faccia sono fondamentali per stabilire legami tra i brand e i loro clienti, nonché tra i dipendenti e le loro aziende, soprattutto in tempi di incertezza. Saper gestire i rischi a livello globale, mettendo insieme un’esperienza autentica e misurabile per tutti i partecipanti, sarà la chiave del successo in questo spazio nel prossimo anno e oltre”.

Eventi sempre più digitali

Il Future Trends Report identifica i cardini della crescita della meeting industry nel 2020. Tra questi compare la digitalizzazione, con la creazione di siti web per eventi a un ritmo di crescita rapida del 52% anno su anno. Un dato legato al fatto che un numero crescente di clienti utilizza i siti per stimolare un maggiorì coinvolgimento. I dispositivi mobili stanno inoltre aggiungendo nuove funzionalità con applicazioni che vanno oltre l’impostazione di itinerari di viaggio, consentendo agli organizzatori di assicurare ai partecipanti un grado più elevato di personalizzazione. CWT M&E stima che il numero di applicazioni per eventi create dal 2017 è salito dell’83%. Inoltre la percentuale di partecipanti che scaricano applicazioni è passata dal 50% nel 2017 al 74% nel 2019.

Millennials e centennials dettano le tendenze nella meeting industry

L’enfasi sulla digitalizzazione è guidata dai cambiamenti demografici. A partire dal 2024, infatti, i millennials diventeranno il più grande gruppo di viaggiatori d’affari a livello globale. Seguono i i cosiddetti centennials (nati nel 1996 in poi). Si tratta del primo gruppo che può affermare di essere nativo digitale in quanto non ha mai conosciuto un mondo senza Internet, smartphone e app.

“Questo giovane gruppo di viaggiatori è fatto di esperienza, autenticità e partecipazione”, ha dichiarato Derek Sharp, Senior Vice President e Managing Director, CWT Meetings & Events. “Non accontentandosi di ‘partecipare’ ad eventi, millennials e centennials usano la tecnologia per ‘partecipare’ attivamente all’esperienza prima, durante l’evento e dopo l’evento. Gli organizzatori rispondono con innovazioni che mettono in primo piano la capacità di personalizzare le esperienze, insieme a modi per misurare l’impegno che ne deriva”.

Autenticità

Quando si tratta di eventi esperienziali, compresi i viaggi incentive, il rapporto mostra un movimento verso esperienze autentiche, dove i viaggiatori possono immergersi in una destinazione come la gente del posto e non come turisti di alto livello. Di pari passo con questa tendenza è la crescente attrazione delle destinazioni fuori dai sentieri battuti.

Questione di sicurezza

Questo ha sollevato alcuni problemi di sicurezza. Oggi 42% dei viaggiatori sottoposti a valutazioni del rischio prima del viaggio come parte del processo di approvazione del viaggio, con un aumento del 5% anno su anno.

Attenzione all’ambiente

Anche la sostenibilità nel 2020 avrà un ruolo sempre più importante nella meeting industry. Ad alimentare questa tendenza sarà questa nuova generazione di partecipanti che considerano i cambiamenti climatici come una questione sempre più pressante. Tra le iniziative adottate dalle imprese compare la  piantumazione di nuovi alberi per compensare le emissioni di CO2 durante l’evento.

Cortina 2021 sceglie CWT come accomodation partner. Leggi la notizia.

Sostenibilità certificata

A proposito di sostenibilità, CWT Meetings & Events Italia di recente ha rinnovato – dopo averla ottenuta lo scorso anno – la certificazione UNI ISO 20121:2013, rilasciata dall’ente indipendente TÜV Rheinland. La compliance allo standard 20121 garantisce la capacità di progettare e gestire eventi sostenibili, caratterizzati da un positivo impatto economico, sociale e ambientale. Il tutto nel pieno rispetto di tutta la normativa nazionale e comunitaria applicabile.

“Siamo davvero orgogliosi di continuare a essere un punto di riferimento per la realizzazione di eventi sostenibili” ha commentato Armando Mastrapasqua, Senior Director Italia, Grecia, Egitto e Marocco di CWT M&E. “Per certi aspetti, confermarsi è ancora più importante che aver raggiunto il traguardo. Per ottenere la certificazione abbiamo infatti acquisito e applicato conoscenze e competenze ad hoc. Rinnovarla significa anche dimostrare di saperle effettivamente mettere in campo nel lavoro ordinario”.

Programmi globali

Un altro elemento cardine che, secondo lo studio di CWT, caratterizzerà la meeting industry, sarà  la centralizzazione dei programmi globali di incontri ed eventi. Le nuove tecnologie sotto forma di intelligenza artificiale e bot stanno trasformando il modo in cui questi programmi sono gestiti in più regioni e mercati. Le organizzazioni stanno sfruttando questi strumenti innovativi per ottenere maggiore visibilità e dati e feedback in tempo reale. Poiché la tecnologia riduce i tempi e i tempi di risposta, il risultato è un processo semplificato che in ultima analisi porta a una migliore adozione e a un cambiamento di mentalità intorno alle riunioni.

I numeri di CWT Meetings & Events

CWT Meetings & Events è la divisione meeting ed eventi di CWT. Realizza ogni anno 38.500 progetti di elevata qualità per clienti di tutti i settori merceologici, a livello globale. Scopri di più.

Quest’anno quali sono le destinazioni top per gli eventi? Ce lo spiegano CWT e Cvent. 

destinazioni top per eventi
Precedente

Le destinazioni top per eventi nel 2019 da CVent e CWT

New Holland
Successivo

New Holland: evento lungo un mese in un borgo emiliano