Mice a Milano: il CB meneghino ne parla alla conferenza di Gbta Italia

  

Mice a Milano, finalmente si riparte. A distanza di un anno dalla nascita del CB meneghino, Luca Martinazzoli, general manager di Milano & Partners – Convention Bureau di Milano, illustra i risultati raggiunti alla platea della conferenza di Gbta Italia.

Primo fra tutti, il Salone del Mobile, che dopo due anni di pausa ha nuovamente animato la città lo scorso settembre.

«È stata una ripartenza faticosa, ma volevamo lanciare il segnale che eravamo pronti a riprendere le attività Mice», ha detto Martinazzoli. «Il Salone non ha registrato, com’era prevedibile, gli stessi risultati di prima della pandemia, ma ha attratto un numero comunque elevato di partecipanti. E’ stata un’iniezione di fiducia per l’intero sistema».

L’estate scorsa, il Convention Bureau ha lanciato una campagna per promuovere il capoluogo lombardo, come destinazione congressuale all’estero.

«E oggi, grazie anche al fatto che molte esposizioni stanno finalmente ricominciando dopo la pausa imposta dalla pandemia, possiamo contare su un buon calendario di eventi, di cui fanno parte alcuni importanti appuntamenti internazionali. Tra questi, ad esempio, il Gastech, la manifestazione mondiale dell’energia in programma dal 5 all’8 settembre 2022».

Luca Martinazzoli, General Manager Milano & Partners – Convention Bureau di Milano

Tutti al MiCo

Tra le location di punta del territorio meneghino spicca il  MiCo, Milano Convention Center.

Martinazzoli: «Qui, dal 28 al 30 settembre scorso, abbiamo ospitato il grande incontro internazionale Youth4Climate: Driving Ambition, garantendo il massimo rispetto di tutti i protocolli di sicurezza. E ancora, lo scorso ottobre, le sale del MiCo hanno accolto il World Routes 2021, importante evento dell’industria dell’aviazione”.

Perché il Mice a Milano?

Ma perché vale la pena di organizzare un incontro nel capoluogo lombardo?

«Il settore forse non regsitrerà una crescita importante nei prossimi anni, ma Milano ha ugualmente l’opportunità di acquisire quote di mercato», ha dichiarato Martinazzoli. «Ha dalla sua la presenza di ottime infrastrutture ed è ben collegata con il resto dell’Europa. Oltretutto, le compagnie aeree sono sempre più propense a investire e a inaugurare nuove rotte. In più, la Lombardia è una regione molto sicura sul piano dei contagi».

Leggi anche: Gli spazi Mice di Voco Milan-Fiere, primo hotel italiano lifestyle di IHG.

Una città green

Milano è anche sostenibile: «La riduzione dell’impatto ambientale – ha sottolineato Luca Martinazzoli – è al centro del nuovo mandato del sindaco Giuseppe Sala, con obiettivi ambiziosi: ad esempio, rendere la città carbon neutral entro il 2050 e ridurre  entro il 2030 il 45% delle emissioni di CO2 rispetto al 2005».

E ancora, potenziare la rete dei mezzi pubblici, creare 20 nuovi parchi e puntare sull’energia circolare attraverso il riciclo di materiali e rifiuti.

La ripresa del Mice è testimoniata anche dai dati relativi agli arrivi. «Rispetto al calo di presenze dell’85% registrato nel gennaio 2020, a ottobre 2021 abbiamo registrato  il -27%». Valori che dimostrano una progressiva risalita per tornare presto ai livelli pre pandemici.

Potrebbe interessarti anche: Milano diventa virtuale nella convention digitale Campari di We Group.

Folletto
Precedente

In Folletto l’event manager fa comunicazione giornalistica e vince

Voco Venice Mestre The Quid Mice
Successivo

Voco Venice Mestre - The Quid, l'hotel Mice e business apre in primavera