Singapore riapre all’Italia con il Vaccinated Travel Pass dal 19 ottobre

  

Singapore annuncia la riapertura del corridoio con l’Italia dopo l’entrata in vigore della Vaccinated travel lane (Vtl) che dà diritto al Vaccinated travel pass (Vtp), a partire dal 19 ottobre.

«Siamo lieti di dare il bentornato ai visitatori dall’Italia, un mercato chiave in Europa per il turismo incoming a Singapore. Dopo mesi di resilienza, preparazione e innovazione, siamo pronti a far scoprire ai visitatori una Singapore re-immaginata con nuovi hotel, tour e attrazioni turistiche che speriamo ispirino il desiderio di tornare a viaggiare nei visitatori abituali e in quelli che verranno nella Città del Leone per la prima volta», dichiara Carrie Kwik, executive director Europe del Singapore Toursm Board.

Anche sul fronte sicurezza molto è stato fatto: ci sono più di 32.000 strutture certificate SG Clean a Singapore. In questo modo, i visitatori possono vivere il proprio soggiorno al massimo della tranquillità.

Tutti coloro che fanno parte della lista Vtl e che abbiano completato il ciclo vaccinalesia turisti che lavoratori – potranno entrare nell’isola.

Il Vtp permetterà l’ingresso in città una volta solasenza l’obbligo di quarantena.

Per i viaggiatori che vogliano partire entro il 19 ottobre sarà necessario inviare la richiesta di pass entro 7 giorni prima, il 12 ottobre.

Leggi anche “Singapore riapre al Mice: un percorso inizato ad ottobre 2020”.

Italia-Singapore: quali sono i requisiti per accedere al Vaccinated Travel Pass

Tutti i viaggiatori devono essere completamente vaccinati, perciò devono essere trascorsi 14 giorni dall’ultima dose o dalla monodose in caso di J&J.

Anche i visitatori a breve termine e i titolari di permesso di soggiorno a lungo termine sono sottoposti agli stessi obblighi.

I vaccini accettati sono: Pfizer-Biontech/Comirnaty, Moderna, Astrazeneca o Johnson & Johnson.

Il certificato di vaccinazione deve essere rilasciato da un Paese facente parte della Vaccinated travel lane oppure da Singapore.

Coloro che si recano in città usufruendo della Vtl dovranno arrivare solamente tramite voli diretti e designati nella lista.

L’elenco dei Paesi è il seguente ed è consultabile sul sito Safe Travel.

I Paesi facenti parte della Vaccinated travel lane con le corrispettive date di apertura

Ricordiamo che, nei 14 giorni antecedenti alla partenza, i visitatori devono aver soggiornato in uno o più Paesi facenti parte della Vtl (con rispetto delle date di entrata in vigore) oppure a Singapore.

Oltre al certificato di vaccino sono obbligati a presentare l’esito negativo di due test PCR:

  • Il primo eseguito entro 48 ore dalla partenza
  • Il secondo all’arrivo a Singapore 

Finché il risultato del secondo tampone, fatto il loco, non arriva, si è obbligati ad attendere il risultato in isolamento (anche presso il proprio hotel senza uscire dalla camera, ndr) fino ad un massimo di 24 ore.

Per i dettagli su orari e tariffe si può consultare il sito di Singapore Airlines. Qualsiasi modifica alle procedure e alle condizioni di viaggio verrà indicata sul sito Safe Travel.

Fai qui il Vaccinated Travel Pass per Singapore.

Roberta Garibaldi ENIT
Precedente

Roberta Garibaldi è la neo amministratrice delegata di Enit

Eventi e congressi senza distanziamento
Successivo

Eventi e congressi senza distanziamento: aggiornate le linee guida