A Palermo c’è Travelexpo, la prima borsa europea di viaggi post lockdown

Il turismo riparte. E ripartono le fiere del settore, a prova che riprendere con la frequentazione in  presenza di eventi professionali è uno step possibile, oltre che necessario. La prima borsa turistica a svolgersi in Europa nel post lockdown è Travelexpo. Organizzata da Logos comunicazione e immagine, inizia domani nella sua storica location, il Cds Hotels Città del Mare di Terrasini di Palermo, per concludersi domenica 27 settembre.

XXII edizione della borsa del turismo siciliana

Giunta alla sua ventiduesima edizione, Travelexpo ha tra gli obiettivi quello di rilanciare il settore portante dell’economia siciliana. Che un anno fa ha vissuto la drammatica chiusura del suo Convention bureau, episodio grave per una destinazione che aveva tutte le intenzioni di promuovere un’offerta Mice d’indubbio valore.

Come conferma l’assessore al Turismo, Manlio Messina: «Per mesi siamo stati costretti a rinunciare a qualsiasi forma di turismo, un settore che sicuramente più di tutti sta scontando le pesanti conseguenze dovute all’emergenza sanitaria. La pandemia da Coronavirus, sotto il profilo economico, è costata milioni di euro al Pil della Sicilia che ha visto andare in fumo tutta la primavera e in parte anche l’estate, soprattutto sul fronte degli arrivi e delle presenze straniere. Oggi la buona notizia è che, nonostante le preoccupazioni sui contagi di questi giorni, c’è una ferma volontà di ripartire; ripartire per ricominciare, anche con altre modalità, e questo significa anche fare incontrare di nuovo gli operatori».

Travelexpo a Palermo: i tavoli tecnici

Il programma di Travelexpo prevede un fitto calendario di tavoli tecnici.

Tra i temi che saranno affrontati ci sono le sfide e le criticità del sistema aeroportuale siciliano. E ancora, le nuove frontiere del turismo religioso e di quello rurale. Infine, il ruolo di agenzie di viaggio e tour operator tra abusivismo e legislazione inadeguata.

Travelexpo

Travelexpo a “Città del Mare” a Palermo, immagine di repertorio

Viaggi in Sicilia: si torna a fare business

Il sabato sarà dedicato al workshop btb con la partecipazione di circa 30 operatori che incontreranno 200 agenti di viaggio siciliani.

Presenti, tra gli altri, la compagnia di crociere Msc Crociere e i tour operator AVTour e Kenobi Club. Il gruppo alberghiero palermitano MM Hotels e la compagnia aerea Dat. E ancora, la compagnia di navigazione Grandi Navi Veloci e la società di gestione dell’aeroporto di Trapani Birgi Airgest. Il Gds siciliano Scuto Tecnologie e Servizi e la piattaforma online Ixpira.

Sempre nella giornata di sabato si svolgerà l’incontro tra l’Associazione italiana distribuzione turistica-Aidit (associazione delle agenzie di viaggi del sistema Federturismo-Confindustria) e le agenzie di viaggio. Obiettivo dell’evento dal titolo Insieme per ricostruire il futuro del sistema turistico è presentare l’associazione e le sue iniziative e confrontarsi sulle prospettive del settore.

Il programma completo della manifestazione è disponibile qui.

Terme di Saturnia
Precedente

Terme di Saturnia si rinnova e diventa la location ideale dell'automotive

organizzare gli eventi in sicurezza
Successivo

Organizzare gli eventi in sicurezza biologica: 3 webinar dal 1° ottobre