Telepass Business

TBusiness: mobilità aziendale e nota spese tutto in uno con Telepass

TBusiness: si chiama così la nuova soluzione di Telepass che integra tutti i servizi di mobilità. A parlarne è stato Paolo Malerba, chief business officer di Telepass, durante il panel conclusivo di MissionForum, evento di Newsteca che si è svolto a Milano il 29 marzo scorso e che quest’anno è stato dedicato al tema della sostenibilità.

Leggi anche: Sostenibilità nel business travel: facciamo il punto con MissionForum 2022

TBusiness, una soluzione, tanti servizi

Ora le aziende hanno a disposizione anche uno strumento per creare in modo rapido e digitale la nota spese.

Inoltre, possono caricare la foto dei giustificativi. E attraverso un’unica soluzione è possibile l’accesso a tutti i servizi connessi alla mobilità: «Dal pedaggio autostradale ai parcheggi convenzionati, dal traghetto per attraversare lo stretto di Messina all’ingresso nell’Area C di Milano – ha confermato Paolo Malerba -. E ancora, dal pagamento delle soste sulle strisce blu, ai taxi, al rifornimento di carburante».

Nel ventaglio dei servizi disponibili è inclusa anche la ricarica dei veicoli elettrici. «La soluzione consente l’accesso a oltre 20mila colonnine in Italia. Questo grazie all’integrazione con i principali provider di servizi di ricarica».

A completare il servizio, infine, è l’offerta di una carta prepagata nominativa da distribuire a tutti i dipendenti per le spese aziendali.

Semplicità nella rendicontazione

Il principale vantaggio della nuova soluzione, ha raccontato Paolo Malerba, consiste in un significativo snellimento delle procedure di rendicontazione. «Al posto di controllare migliaia di ricevute e scontrini, basta consultare il portale e l’app Telepass, dove sono riportate tutte le voci di spesa dei dipendenti. il sistema genera anche dei report in Pdf, inviabili automaticamente tramite e-mail».

Personalizzazione

Tutti questi servizi, ha concluso Paolo Malerba, sono customizzabili e flessibili. «L’azienda può scegliere quali utilizzare e anche a quali dipendenti consentirne l’accesso».

Leggi anche: Zucchetti e la mobilità aziendale sostenibile a MissionForum 2022

Advertisement

Lascia un commento

*