Wizz Air Abu Dhabi

Wizz Air vola ad Abu Dhabi da Bari da aprile

Wizz Air vola ad Abu Dhabi da Bari (senza scali), dal 2 aprile. La compagnia low cost ungherese aveva annunciato l’anno scorso la nascita di Wizz Air Abu Dhabi sostenuta da una società di investimenti locale. La pandemia ha rallentano l’implementazione delle rotte dall’Italia verso l’emirato, che avrebbero già dovuto coinvolgere anche lo scalo di Palermo e di Catania. Almeno secondo quanto il management dichiarava nella primavera scorsa.

Intanto, i collegamenti decollano dalla Puglia, a partire da 39 euro a tratta. Due volte alla settimana: di martedì e di sabato. Una frequenza indubbiamente “leisure”, ma che potrebbe interessare una parte di viaggi d’affari e il Mice attratti dalla tariffa appetibile.

Il vettore informa che oltre il 90% dei membri del suo equipaggio italiano risulta vaccinato.

Wizz Air vola ad Abu Dhabi: la storia del vettore in Italia

Wizz Air è in Italia dal 2004.

Oggi opera con 147 aeromobili e 7 basi nel Belpaese. Tra esse Venezia, da marzo 2021. In tutto serve 24 scali.

In particolare, a Roma Fiumicino lancerà 13 nuove rotte, diventando così tra le principali dell’hub. Tra le direttrici, da settembre 2022, ci sono Madrid, Yerevan, Lione e Basilea.

La tariffa aerea che garantisce i cambi è la Wizz Flex. Permette di cancellare il volo fino a tre ore prima della partenza senza alcuna tassa e ricevere il 100% del rimborso immediatamente in forma di “credito aereo”. La tariffa di base include un piccolissimo bagaglio di 40 x 30 x 20 cm. Il trolley e ogni pezzo registrato sono soggetti a costi aggiuntivi.

L’acquisto dei biglietti è possibile esclusivamente sul sito web e sull’applicazione della compagnia aerea.

Approfondisci su Abu Dhabi e l’agenzia che la promuove in Italia.