AccomodationMissiOnews

B&B Hotels, econochic ma Business Oriented

La catena B&B Hotels, econochic (leggi qui il suo piano di espansione) con prezzi bassi e servizi mirati, ma di qualità, basti vedere le camere, il collegamento wireless gratuito a 100 Mbps in quasi tutte le strutture, parcheggio auto, Smart TV da 40” con canali SkyTv gratuiti, climatizzazione autoregolabile, bagno privato con doccia e asciugacapelli, che piacciono, e molto, ai Business Traveller. Così ci ha detto a noi di Mission Jean Claude Ghiotti, Presidente e Amministratore Delegato di B&B Hotels Italia, in occasione della recente inaugurazione del B&B Hotel Milano Central Station, situato a soli 400 metri dalla Stazione Centrale, in prossimità di 2 linee metropolitane e dei collegamenti in autobus che portano all’aeroporto di Milano Malpensa e di Bergamo Orio al Serio, che ha sottolineato come, ovviamente dipende dalla location, “i viaggiatori d’affari per noi rappresentano il 55% dei clienti in Italia, ma circa l’80% in Francia e in Germania, mentre in Spagna scendiamo al 35%”. Aggiungendo come la catena bretone  partita da Brest alla conquista dell’Europa, si rivolge a un target di viaggiatori ben preciso “contemporanei e consapevoli, che si ritrovano nella nostra filosofia e, dunque, nella ricerca di un’ospitalità senza fronzoli ma con una forte attenzione a servizi oggi ritenuti fondamentali che permettono di vivere un’esperienza completa e gratificante della destinazione. Ai nostri clienti, sia business che leisure, offriamo quello che serve loro in un hotel, senza aggiunta di fronzoli, ma allo stesso tempo senza privarli della possibilità di vivere e scoprire al meglio quello che la meta che hanno scelto, per affari o per piacere, può offrire loro in termini di proposta gastronomica, culturale e di eventi”.

B&B Hotels, econochic, apre la quinta struttura a Milano, con il  Central Station

B&B Hotels Milano Central Station è il quinto albergo della catena econochic nel capoluogo lombardo, e offre spazi interamente ristrutturati secondo gli standard internazionali della catena francese e 93 camere, che dispongono letti King Size con materassi e cuscini made in Italy, bagno privato dotato di doccia con soffione XL e asciugacapelli, climatizzazione autoregolabile, connessione Wi-Fi 100 Mega totalmente gratuita, TV LCD 40” con canali SKY e internazionali inclusi nell’offerta, telefono in linea diretta e cassaforte in ogni camera. L’albergo propone inoltre una prima colazione con buffet dolce e salato e un B&B shop aperto 24/7 , un’area relax e una postazione Wi-Fi a disposizione degli ospiti, con la reception aperta 24 ore su 24.

“Siamo molto orgogliosi di aprire il nostro quinto albergo a Milano in una posizione particolarmente strategica come la Stazione Centrale. Confidiamo che il B&B Hotels Milano Central Station possa diventare presto un punto di riferimento per i viaggiatori che tutto l’anno animano il capoluogo lombardo grazie a numerosi eventi che la città organizza, e per coloro che lo scelgono come punto di partenza per visitare il Nord Italia” commenta Ghiotti che sottolinea come, per tutti i suoi alberghi, ha firmato con la proprietà un contratto d’affitto di 20 anni senza diritto di recesso per la gestione diretta.

 

B&B Hotels, econochic, cresce in Italia e in Europa, con le novità Svizzera e Belgio nel 2018, dopo essere sbarcata anche in Brasile

B&B Hotels, econochic, nasce in Francia nel 1987 (leggi qui la sua storia) con due hotel a Brest e a Saint Malo, per  poi acquistare 53 strutture in Francia nel 1997. Nel 1998 è l’anno della prima apertura in Germania, mentre è il 2009 quando arriva la prima apertura in Italia, seguita nel 2011 dalla Polonia. Nel 2012 gli hotel in Francia diventano più di 200 e l’anno dopo ecco lo sbarco in Marocco e in Repubblica Ceca. Nel 2014 le strutture in Europa arrivano a quota 300 con il traguardo delle 30.000 camere e un fatturato di 340 milioni di euro raggiunti nel 2015, quando aprì anche il più grande hotel della catena con più di 400 camere vicino a Disneyland Paris e 4 nuove aperture in Spagna. Nel marzo 2016 il Gruppo viene acquisito per il 96% dal fondo francese PAI Partners che a fianco del management decide di acquisire 15 strutture in Spagna. Il 2017 è l’anno dell’inaugurazione del 100° hotel in Germania e dell’apertura del primo hotel in Brasile. Il 2018 vedrà l’ingresso ufficiale della catena in Svizzera e in Belgio. Lo scorso anno B&B Hotels ha chiuso l’esercizio con un fatturato di 424 milioni di euro (di cui 35 milioni  in Italia), e l’apertura di 36 nuove strutture. Un totale di 33.600 camere e 6,8 milioni di notti vendute con un tasso di occupazione nel settore del 75%, tra Francia, Germania, Italia, Polonia, Repubblica Ceca, Marocco e Spagna.

BTExpert
Precedente

BTExpert si presenta. Anche sul territorio

ciclone bomba
Successivo

Nyc, inizia lo smaltimento dei voli dopo il ciclone bomba