ServiziSguardo sul futuro

Con il Bmw ConnectedDrive Store le app salgono in auto

E’ Bmw la prima casa automobilistica che lancia in Italia un negozio Online dedicato all’acquisto dei servizi telematici per auto, anche solo per periodi ridotti; il Bmw ConnectedDrive Store , sbarcato in nel nostro paese dopo il buon successo  in Belgio, Lussemburgo, Germania e Stati Uniti.

I servizi del Bmw ConnectedDrive Store sono pronti a essere utilizzati in vettura in pochi minuti e Bmw, ad oggi, è il solo costruttore del segmento premium che offre questo sistema di accesso ai servizi online di bordo. L’offerta estesa delle soluzioni di connettività a bordo possono ora così essere ordinate online attraverso il portale “My ConnectedDrive” mentre i servizi e le applicazioni sono accessibili direttamente dalll’auto attraverso il menu connecteddrive. Ad esempio, il servizio RTTI (Real Time Traffic Information) può essere scaricato in caso di ingorgo se non ci si vuole affidare ai tradizionali servizi di informazione sul traffico via radio.

Naturalmente per accedere dal veicolo è necessaria la presenza della connessione tramite Sim card, Servizio ECall, grazie alla quale è possibile anche attivare le Chiamate di Emergenza avanzate, che in caso di incidente stabilisce un contatto con il Call Centre Bmw. L’operatore del Call Centre si rivolge agli occupanti del veicolo nella loro lingua nativa anche se l’incidente è avvenuto all’estero e organizza rapidamente per loro l’assistenza necessaria. Grazie alla trasmissione dati automatica, la Chiamata di Emergenza intelligente è in grado di comunicare il luogo e la gravità dell’incidente. Tutte le informazioni raccolte vengono inviate ai soccorsi nel caso gli occupanti del veicolo non siano in grado di rispondere alla chiamata del Call Center.

La Chiamata di Soccorso Intelligente, che fu lanciata negli Stati Uniti nel 1997, poi sviluppatesi negli anni,  può essere, inoltre, attivata manualmente per aiutare altri automobilisti in difficoltà, per esempio per chiamare i primi soccorsi in caso si assista a un incidente. Anche in questo caso, il sistema fornisce un supporto per la sicurezza stradale.

L’acquisto dei servizi può avvenire attraverso la carta di credito e la durata dei servizi telematici è a discrezione del cliente, e può essere per periodi differenti (1 mese, 6 mesi, 1 anno, etc.) a seconda della tipologia di servizio richiesto.

 

Precedente

Expo, si chiude: soddisfazione dello sponsor Fca

Successivo

Il nemico di Bond è... Felipe Massa. Al volante della Jaguar C-X75