AutoGreen

La Quarta rivoluzione della Toyota Prius si presenta a Valencia

Una nuova era. L’ennesima rivoluzione in arrivo, grazie alla quarta generazione della Toyota Prius, presentata al mercato italiano a Valencia. Lo hanno ricordato anche i vertici della casa giapponese, sottolineando come ormai Hybrid “sia un brand nel brand, con l’1,6% del mercato, più di marchi celebrati quali mini o Smart” ha detto Andrea Carlucci ad di Toyota Italia, che ha aggiunto: “e a gennaio con la Rav raggiungiamo il 2,1% del mercato più, ad esempio, di Alfa Romeo”. 

Insomma il tempo dell’ibrido è, finalmente arrivato, grazie anche a una quarta generazione di Prius piuttosto riuscita, con più efficienza ma anche con un design più curato.

Intanto, parlando di vetture ibride “ne abbiamo vendute 22 mila solo a brand Toyota in Italia e 3300, un record, con Lexus” prosegue Carlucci, che afferma: “oggi una vendita su tre sono ibride, nel 2017 saranno una su due, grazie anche all’arrivo del nuovo C-HR”.  300 mila le ibride in Italia, con l’obiettivo di venderne 45mila all’anno invece delle 25 mila di oggi. E di arrivare a venderne 15 milioni in tutto il mondo.

Grazie a un progetto, denominato 21, nato appunto oltre vent’anni fa e che fece debuttare  nel 1994 la prima generazione di Prius: “Ora proponiamo 36 versioni ibride al mondo, dalla Yaris alla Lexus, con l’Europa ad arrivare a un 25% di ibride vendute sul totale, con la Yaris al 36%, Auris al 55%, e Lexus al 64%” dichiara il general manager di Toyota Europe Fabio Capuano che sottolinea l’importanza della nuova piattaforma in questo progetto, che si basa sull’engagement e il comfort, sul design, sul motore più avanzato in assoluto e sulla tecnologia. E con una rigidità maggiore del 40% e un Centro di gravità più basso di 2 cm.

Tanti numeri che danno l’idea del grande avanzamento tecnico della nuova edizione di Prius. A partire dal Cofano più basso di 90 mm rispetto alla predente versione, un Parabrezza 4 cm più ampio e una linea a cuneo distintiva del modello introdotta nella seconda versione, che porta a un cx da record di 0,24.

Efficienza che deriva anche dal rifacimento di tutti i componenti del sistema, dal motore per arrivare al software di gestione. Motore che è il classico, anche se rivisitato completamente, 1.8 a benzina, “oggi il 40% più efficiente” sottolinea Capuano, che puntualizza come il bagagliaio diventa da 502 litri, 56 in più rispetto alla “vecchia” Prius, grazie alle batterie  poste sotto il sedile posteriore.

Capuano poi snocciola alcune importanti novità del mondo Toyota;  innanzitutto il carica batteria wireless presentato sulla Mirai è riproposto sulla Prius, e poi tante altre diavolerie elettroniche, grazie anche a 22 sensori presenti, contro i 9 della precedente versione. “In Europa puntiamo a venderne 15 mila, circa il 100% in più rispetto allo scorso anno, mille in Italia” commenta.

Realizzata sulla piattaforma basata sulla nuova architettura TNGA (Toyota New Global Architecture) la nuova Prius introduce una nuova generazione del sistema Full Hybrid, capace di limitare le emissioni di CO2 a 70g/Km e i consumi a solo 3 litri per 100 km nel ciclo combinato. Grazie a un baricentro più basso,  la nuova Prius è ancora più maneggevole, con, inoltre,  un nuovo sistema di sospensioni posteriori a doppio braccio oscillante.

Naturalmente il cuore dell’auto e’ la propulsione, ovvero il nuovo sistema Full Hybrid che abbina un motore termico sempre più performante e uno elettrico che si appoggia sulla nuova batteria ibrida al nichel-metallo idruro a maggior autonomia. Ma la quarta generazione della Prius propone anche vetrature ancora più ampie, gruppi ottici più sottili e slanciati, nuovi interni e, soprattutto, un pacchetto, il Toyota Safety Sense, con dotazioni di sicurezza da vera ammiraglia.

Proprio le vetture ibride in Italia hanno raggiunto volumi record in questo inizio 2016, arrivando appunto a un market shake del 2,1% sull’intero mercato, di cui il 96% è appannaggio proprio di Toyota e di Lexus. A livello mondo la Casa nipponica è leader di mercato con 8,5 milioni di veicoli ibridi venduti.

 

Precedente

Arriva il pluripremiato Nissan Navara

Successivo

Aston Martin punta sulle auto elettriche con un'azienda cinese