Auto

L’eleganza della Ds4, alla seconda generazione, ora è anche Crossback

La seconda generazione della Ds4 e la nuova variante crossover Ds4 Crossback, caratterizzata da una maggiore altezza da terra (30 mm) e dettagli estetici che richiamano il mondo del fuoristrada, hanno debuttato al Salone di Francoforte, seguendo la scia del sempre più richiesto segmento dei crossover e Suv. DS4 si rinnova con un’identità forte, sottolineata dal nuovo frontale in cui spiccano la calandra DS Wings derivata direttamente dalla concept Numéro 9 e i proiettori DS Led Vision.

Tra le altre novità del brand premium di Citroën, l’offerta di connettività DS Connect, che include il protocollo CarPlay compatibile con iPhone. Lo schermo di ultima generazione offre un accesso semplificato a tutte le funzioni dell’auto (12 tasti in meno sulla console centrale) e permette soprattutto la funzione New Mirror Screen, che consente di duplicare il proprio smartphone (Android e iOS) e di utilizzarne alcune applicazioni direttamente sul Touch Pad in sicurezza.

Il pacchetto DS Connect Box prevede una serie di servizi come l’assistenza stradale, comunicazioni di soccorso e informazioni relative al veicolo. Motori brillanti fino a 210 cv ed emissioni di CO2 comprese tra 97 e 138 g/km. Rivestimento in pelle nappa nella plancia e nei pannelli porta. Due versioni DS 4 PureTech 130 S&S Chic (da 22.600 euro) e DS 4 Crossback BlueHDi 180 S&S EAT6 Sport Chic (33.750 euro).

Precedente

L'automotive ai vertici nei mercati. Exor primo gruppo in Italia

Successivo

La Bmw serie 3 (alla sesta generazione) raggiunge quota 10 milioni