AutoStudi/sondaggi

Osservatorio Compass, le auto spingono il credito al consumo

Osservatorio Compass, i dati dell’ultima edizione rivelano che le auto hanno un posto di rilievo nel credito al consumo.

Osservatorio Compass, le auto e moto spingono la crescita

In generale, lo studio evidenzia che nel 2017 la crescita del settore del credito al consumo è stata sostenuta in maniera predominante dal settore delle auto e moto. Questo settore rappresenta ben l’82% del valore dei finanziamenti erogati totali. Seguono, in misura minore, l’arredamento con il 9% e l’elettronica con il 6%.

Osservatorio Compass, largo ai giovani

Chi ha trainato maggiormente questa crescita? Sono stati soprattutto i giovani, con un aumento delle richieste erogate nel 2017 del +59% sul 2013. A livello geografico, invece, le regioni con il maggior incremento sono la Calabria (+25,3%) e l’Emilia Romagna (+24,7%).

Secondo l’Osservatorio Compass il contesto macroeconomico continuerà a essere positivo anche nel 2018: il 44% dei campione prevede un miglioramento e solo il 15,5% un peggioramento – con effetti diretti sulle vendite – in aumento per quasi uno su due (46,3%). Ma non solo, ben il 44% dei dealer ha intenzione, nel prossimo biennio, di investire e realizzare progetti legati allo sviluppo del proprio business. In particolare, ha intenzione di ampliare, ristrutturare o migliorare lo spazio del punto vendita.

Osservatorio Compass, focus sul settore auto

Il settore della mobilità a quattro e due ruote è sempre al centro dei desideri degli italiani e perno fondamentale per l’economia del Paese. Lo confermano sia il trend di crescita delle vendite di autovetture e di motocicli, sia l’incremento nel 2017 del volume dei finanziamenti erogati per l’acquisto di auto e moto. I finanziamenti sono infatti aumentati del +10,2% sul 2016 e del +33,9% sul 2015, superando 15,5 miliardi di euro. Un dato che rappresenta ben l’82% dell’erogato complessivo e un terzo delle operazioni finanziate.

Leggi qui l’andamento del settore auto in aprile secondo Dataforce.

Quanto si indebitano gli italiani?

Quanto si indebitano gli italiani per acquistare un’auto o una moto? Secondo l’Osservatorio Compass, la media degli importi finanziati tramite venditori convenzionati è di 13.048 euro per l’auto e di 4.168 euro per le moto, valori sensibilmente più alti rispetto agli altri settori.
Ma il prezzo non è l’unico fattore che gli acquirenti prendono in considerazione nella scelta: per oltre quattro convenzionati su dieci (41%), infatti, gli acquirenti guardano in primis allo stile e all’estetica e, solo in un secondo momento, al risparmio con i relativi consumi di carburante (33%). Il 30% è influenzato dal brand, mentre risultano “meno appealing” i dispositivi antinquinamento (2%), la rivendibilità del veicolo (8%), la sicurezza e la motorizzazione (10%).

Osservatorio Compass, ecco le tecnologie che definiranno l’auto del futuro

Guardando alle principali innovazioni tecnologiche che definiranno l’automobile del futuro, per oltre quattro convenzionati su dieci non possono mancare la completa connessione con diversi device tecnologici e, con la stessa percentuale, la sicurezza attraverso sistemi automatizzati che devono avere la priorità sui comandi umani nelle situazioni di emergenza. Il 39% immagina, invece, un veicolo più autonomo solo in determinate situazioni, come nei parcheggi.

Chi è Compass

Compass Banca S.p.A. (scopri di più) è la società di credito al consumo del Gruppo Mediobanca. Conta oggi 2,3 milioni di clienti attivi e 12,5 miliardi di crediti in essere e opera attualmente attraverso circa 32.000 esercizi commerciali affiliati e 5.500 sportelli bancari, coordinati da un network di oltre 170 punti vendita presenti su tutto il territorio nazionale; ha sede direzionale in Milano e ha stretto nel tempo oltre 170 accordi di partnership nel settore bancario, assicurativo e della distribuzione.

Hyundai By Mobility
Precedente

Il noleggio pensato per i privati con Hyundai By Mobility

Rina
Successivo

Rina, al via le verifiche sulle auto nuove di fabbrica