AutoGreen

Scandalo Volkswagen: la casa di Wolfsburg informa

Riceviamo dall’ufficio stampa centrale di Wolfsburg il comunicato stampa sulla questione emissioni delle auto diesel del gruppo Volkswagen dopo lo scandalo scoppiato ieri (leggi qui) e che ha visto il crollo delle azioni sulla Borsa di Francoforte (a proposito, cliccate qui per vedere l’andamento delle azioni del gruppo tedesco, che questa mattina ha aperto ancora in calo. Pagina dove troneggia una pubblicità proprio di Volkswagen, con il claim “pensa nuovo”…). Eccolo pubblicato nella sua interezza nella nostra traduzione in italiano:

“Volkswagen sta lavorando a pieno ritmo per chiarire eventuali irregolarità riguardanti un particolare software utilizzato nei motori diesel. Sottolineiamo però, per chiarezza per clienti e rivenditori, che i nuovi veicoli del Gruppo Volkswagen con motori euro 6 attualmente disponibili nell’Unione europea sono conformi alle prescrizioni di legge e agli standard ambientali. Il software in questione non riguarda la manipolazione, il consumo o le emissioni.

Ulteriori investigazioni interne hanno stabilito che il software di gestione è installato anche in altri veicoli del Gruppo Volkswagen con motori diesel senza che questo abbia sortito alcun alcun effetto. Le discrepanza tra i risultati dei test sul banco prova e l’uso effettivo su strada riguarda i veicoli Type EA 189, ovvero circa 11 milioni di veicoli in tutto il mondo. Volkswagen sta lavorando intensamente per eliminarle attraverso misure tecniche. L’azienda è quindi in contatto con le autorità competenti e l’Autorità Motor Transport federale tedesca (KBA – Kraftfahrtbundesamt) per mettere in atto le misure necessarie a risolvere il problema e a riconquistare la fiducia dei clienti, anche attraverso un accantonamento di un fondo da 6,5 miliardi che andrà a impattare i conti del terzo trimestre del corrente anno fiscale. Cifra questa che potrebbe anche esser rivalutata. Gli obiettivi di bilancio per il gruppo saranno quindi rivisti.

Volkswagen non tollera alcun tipo di violazione delle leggi di sorta. E ora è priorità assoluta del consiglio di amministrazione la riconquista della fiducia dei nostri clienti, a cui vogliamo evitare ogni possibile danno. Il Gruppo infine intende informare costantemente e in modo trasparente il pubblico in merito all’ulteriore sviluppo delle indagini”.

 

Come lo sta facendo ora attraverso le colonne di MissionFleet Online.

In allegato il comunicato ufficiale in inglese Press Release Volkswagen Group

 

Precedente

Land Rover presenta The Catch, per la Rugby world Cup 2015

Successivo

Die Welt: il governo tedesco sapeva delle manovre di Volkswagen!