Auto

Škoda Superb, rilancio sulle flotte con tanta tecnologia

A tre anni dalla presentazione Škoda rilancia sul mercato italiano la sua ammiraglia, la Superb, arricchendo ben tre suoi allestimenti, lo Style, lo SportLine e il top della gamma, il Laurin&Klement, dal nome dei due creatori della casa boema, del pacchetto Travel Assistant, ossia di tutte quelle tecnologie di sicurezza, Adas, per far viaggiare nella massima comodità gli occupanti di questa auto. Oltre all’Adaptive Cruise Control la Superb propone infatti anche il Lane Assistant, il Blind Spot Detect, il Rear Traffic Alert, il Traffic Jam Assistant, l’Emergency Assistant e lo Smart Light Assistant ovvero il sistema di gestione attivo degli abbaglianti. “Tutte tecnologie richieste dalle flotte, per un’auto venduta al mondo dei privati individuali solo per il 15% del totale in Italia” sottolinea  Il responsabile press e Pr della Casa in Italia Giorgio Magnanini, che precisa come quest’auto in versione base sia venduta “solo per l’1% del totale, con le tre versioni oggetto dell’offerta a oltre il 30% del totale, a cui si aggiunge la Executive, versione per autonoleggio e Nlt”. Superb che continua ad essere venduta con motorizzazione diesel, “al 90% delle vendite”, spiega Magnanini, e in versione Station Wagon, “all’82% del totale vendite Italia” aggiunge il manager di Škoda Italia.

Škoda Superb, rilancio sulle flotte con tanta tecnologia, tra cui anche il Care connect

La Škoda Superb è stato i modello che ha inaugurato il cambio stilistico del brand tre anni fa e che ha portato finalmente il design tra i suoi atout, a cui si è sempre aggiunta tanta attenzione al cliente, con dettagli come gli ombrelli nelle portiere, la spatola raschia ghiaccio nello sportellino del serbatoio o i sacchettini porta rifiuti ad hoc, nonché le ultime tecnologie di assistenza alla guida, tra cui anche il Care Connect, attivo per 14 anni, l’e-call automatico diventato obbligatorio per legge per i nuovi modelli (leggi qui), il servizio di manutenzione proattivo se si permette la lettura dei dati dell’auto a un meccanico o al proprio concessionario, l’accesso remoto via app, sia Android che iOS, con la geolocalizzata del veicolo anche quando e soprattutto lo si presta a terzi, per cui si possono settare degli alert per velocità massime raggiunte o itinerari pre-impostati. Ma la Superb, da tre anni a questa parte, continua a significare tanta comodità, grazie a un’ottima abitabilità, “è un’auto di segmento D con spazi da E, con un bagagliaio che è tuttora best in class” argomenta Magnanini.

Le dotazioni che compongono il pacchetto Travel Assistant agiscono in sinergia con il sistema radar Adaptive Cruise Control e trovano il necessario completamento nella presenza del cambio automatico DSG disponibile con le motorizzazioni 2.0 TDI da 150 CV e 2.0 TDI da 190 CV (quella che abbiamo potuto provare anche noi, in versione SportLine e Laurin&Klement) a gasolio, e il 2.0 TSI da 280 CV a benzina. Fino a giugno la Škoda Superb Style è proposta con noleggio a lungo termine della durata di 24 mesi / 40.000 km, a 215 euro/mese Iva esclusa (vedi qui le offerte Nlt della casa).

DS si fa elettrica
Precedente

DS si fa elettrica dal 2025

Hyundai By Mobility
Successivo

Il noleggio pensato per i privati con Hyundai By Mobility