Wiggins, record dell’ora in sella a una Pinarello-Jaguar

Bradley Wiggins ha stabilito il nuovo record dell’ora. Al Lee Valley VeloPark di Londra il 35enne britannico ha percorso 54,526 chilometri in 219 giri superando di 1589 metri il primato stabilito il 2 maggio scorso a Manchester dal suo connazionale Alex Dowsett.

L’impresa è stata realizzata in sella a Bolide HR, la bicicletta coprogettata da Pinarello e Jaguar. Impiegando gli stessi metodi e gli stessi approcci progettuali utilizzati per lo sviluppo delle vetture stradali Jaguar Land Rover, gli ingegneri Jaguar hanno applicato le loro conoscenze per arrivare ad un generale miglioramento dell’aerodinamica del 7.5%.

Le stesse metodologie progettuali CFD (Computational Fluid Dynamics) utilizzate per sviluppare la XE, la Jaguar più aerodinamica mai prodotta, sono state parte integrante di uno studio approfondito del telaio della Bolide, dove ogni componente è stato analizzato per valutarne le modifiche.

La Pinarello Bolide HR adotta un manubrio monoblocco in titanio completamente riprogettato per ottimizzare l’interazione di Wiggins con la bicicletta. Per l’occasione è stata utilizzata laLaser Sintering Technology per creare un manubrio in titanio fortemente sagomato, in virtù della rimozione dei freni, delle leve del cambio e dell’innovativo bracciolo ideato per ridurre la pressione e la resistenza dell’aria.

Jaguar e Pinarello hanno ridimensionato il disegno della forcella, rendendola più vicina alle ruote lenticolari anteriori, per migliorare il flusso dell’aria nella zona inferiore. Altri fondamentali cambiamenti rispetto alla Bolide da strada, includono il miglioramento della superficie della forcella anteriore e la risagomantura dei mozzi delle ruote e delle corone, per ottimizzare la capacità aerodinamica della bicicletta.

Precedente

Nuova Toyota Auris, disponibile con Pay Per Drive

Successivo

A Milano il nuovo DsStore. Lo stadio del Milan è più lontano?