Cybertech Europe, la tecnologia è di Tecnoconference

È firmata Tecnoconference Europe–Gruppo Del Fio la tecnologia che ha contribuito allo svolgimento della Cybertech Europe, la conferenza di cyber security tecnologies tenutasi al Roma Convention Center La Nuvola in 2 giornate di fine settembre (leggi qui il profilo della società fornitrice di servizi e prodotti tecnologici per eventi). L’evento alla cui inaugurazione hanno partecipato il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta e l’amministratore delegato di Leonardo Alessandro Profumo, ha riunito più di 4.000 partecipanti da più di 40 paesi e 120 società e startup oltre a 130 oratori, 25 delegazioni governative e centinaia di capi d’industria al giorno (vedi qui la strategia del Convention Bureau Rpma e Lazio anche in Cina).

Tecnoconference Europe–Gruppo Del Fio porta la tecnologia a Cybertech Europe: ecco come

L’intervento di Tecnoconference ha coinvolto tutti gli spazi del centro congressi occupati dalla conferenza. Nell’Auditorium da 2.000 posti un grande schermo curvo riempiva il palco con effetti di luci, videoproiezione in blending e numerosi feed in contemporanea tra immagini live, contributi grafici, presentazioni in Power Point e sottopancia grazie a un avanzato sistema di mixing grafico. Importanti anche l’impianto di amplificazione, integrato con line array di ultima generazione per garantire un suono perfetto, e l’illuminotecnica che comprendeva molteplici gobos che creavano un’atmosfera polimorfa. La sala plenaria, da 300 posti, era collegata alla sala stampa e al Forum da un sistema in fibra ottica e a tutti gli stand dell’area espositiva (posizionata all’interno del Forum) erano stati forniti monitor.

Le dotazioni hi-tech del 68° Comitato Regionale OMS

Sempre a settembre Tecnoconference Europe–Gruppo Del Fio ha supportato l’organizzazione del 68° Comitato Regionale OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) che, svoltosi all’Auditorium della Tecnica di Roma, ha visto la partecipazione di 110 ministri della Salute delegati di 53 Stati e 1.000  alti rappresentanti della sanità pubblica. Per questo evento lo staff della società ha realizzato in Auditorium un sistema di 100 unità microfoniche posizionate sugli scranni,  attivato il live streaming multilingua (6 lingue in traduzione simultanea) con una regia quadricamere full HD e una regia emissione che gestiva la multivideoproiezione.

In zona dedicata, per il pranzo dei ministri della salute (120 commensali fra ministri e autorità) erano state approntate, oltre alle riprese video e alla regia emissione contributi, 5 cabine interpreti, un impianto d’amplificazione con microfono al podio e un impianto luci ad hoc.

Venti sale, destinate alle delegazioni straniere, erano state infine dotate di simultanea, monitor e videoproiettore, impianto audio e, in alcuni casi, anche di office automation.

 

Le città più competitive del mondo
Precedente

Le città più competitive del mondo come sedi congressuali

Hotel Principe di Savoia
Successivo

Nuovi spazi per eventi all’Hotel Principe di Savoia