MissiOnewsPolitica&EconomiaTech & Web

Nasce Iata Pay, il sistema di pagamento integrato nei siti dei vettori

Nasce Iata Pay, soluzione per l’acquisto di biglietti aerei direttamente integrata nei siti web delle compagnie aeree. Testata per la prima volta nel Regno Unito, questa nuova soluzione made in Iata – International Air Transport Association, ha visto realizzate le prime transazioni grazie anche alla collaborazione con l’azienda fintech ipagoo, presente anche in Italia (vedila qui) e alle compagnie-pilota Cathay Pacific Airways, SAS ed Emirates. Un’ennesima mossa per controllare in toto l’iter della prenotazione di biglietti aerei, dopo quella, super discussa, dell’NDC (leggi qui).

Nasce Iata Pay, il sistema di pagamento integrato nei siti dei vettori, grazie anche alla direttiva europea sui servizi di pagamento DSP2

Il sistema in fase di test di Iata nasce grazie della seconda versione della direttiva europea sui servizi di pagamento DSP2 (vedila qui), che incoraggia l’apertura di nuovi servizi bancari e di pagamento e che, grazie alal quale, ha visto nascere diverse nuovi soluzioni di pagamento, anche guidate dalle Big del web (vedi Google Pay, Amazon Pay o Apple pay).

Diversi i vantaggi per i vettori, quali soprattutto la maggior competitività dei costi rispetto alle altre opzioni di pagamento. Gli altri vantaggi sono la semplicità d’uso, la velocità della transazione e l’elevato livello di sicurezza che, naturalmente, piacciono anche ai consumatori.

“I consumatori di oggi, e soprattutto millenials, si aspettano opzioni di pagamento multiple, tra cui su mobile e peer-to-peer. Iata Pay risponde a queste aspettative. Allo stesso tempo, le compagnie aeree stanno cercando di gestire i costi significativi per i pagamenti con carta di credito – 8 miliardi di dollari all’anno e in aumento. Una gran parte di questo costo è sostenuta dagli acquisti diretti sui siti web delle compagnie aeree. Uno degli obiettivi strategici della Iata è quello di sostenere la sostenibilità finanziaria delle compagnie aeree, compreso il controllo dei costi”, ha detto Aleksander Popovich, Senior Vice President of Financial and Distribution Services Iata.

“Siamo lieti di aver completato la prima transazione Open Banking in diretta per l’industria aerea, aiutando la Iata e le compagnie aeree associate a raggiungere i loro obiettivi di efficienza operativa e finanziaria. La tecnologia di ipagoo fornisce un servizio bancario sicuro e multi-paese per la Iata. Siamo all’avanguardia nello sviluppo e nell’innovazione nel settore finanziario e ci impegniamo ad aiutare le imprese e i loro clienti a sfruttare le opportunità offerte dall’Open Banking” ha aggiunto Carlos Sanchez, CCeo di ipagoo.

Addio a Joon
Precedente

Addio a Joon dopo poco più di un anno dal lancio

Connect Airways
Successivo

Nasce Connect Airways, addio a Flybe