MissiOnewsTech & WebTMC

Al lancio quattro nuove soluzioni Amadeus per le adv

Durante un incontro con la stampa a Milano sono state presentate le nuove soluzioni Amadeus per incrementare la produttività delle agenzie di viaggio. Prodotti, come ha spiegato il direttore commerciale di Amadeus Italia Gabriele Rispoli, che hanno lo scopo di aiutare le adv a incrementare l’efficienza e l’automazione, i servizi ai viaggiatori e i ricavi.

Amadeus, risultati finanziari positivi nel 2017

Prima di entrare nel merito delle nuove soluzioni Amadeus, Gabriele Rispoli ha fatto il punto sui risultati finanziari del Gds nel 2017. “Numeri in crescita” ha sottolineato il direttore commerciale “che testimoniano quanto Amadeus rappresenti un solido e affidabile partner tecnologico per le agenzie di viaggio”. Lo scorso anno infatti, a livello globale, il Gruppo ha registrato un utile rettificato di 1.116,1 milioni di euro, con un incremento del 22,5% rispetto al 2016. La crescita è stata sostenuta da un aumento dei ricavi dell’8,5%, attestandosi a 4.852,7 milioni di euro. In aumento anche le prenotazioni delle agenzie partner: +6,3%, pari a 568,4 booking, e con un’impennata della vendita dei servizi ancillari di ben il 61% sul 2016 (scopri di più su Amadeus).

Un incremento che riguarda anche le performance del Gds sul mercato italiano: i volumi delle prenotazioni di voli aerei sono cresciuti del 3% e il market share del 2%. Inoltre, i prodotti ancillari hanno registrato un incremento del 61%, la prenotazione delle auto del 13% e quella degli hotel del 7%. “Questi dati dimostrano – ha sottolineato Rispoli – che da Gds focalizzato sui prodotti air,  Amadeus s sta trasformando in una piattaforma di distribuzione di prodotti diversi”.

Ecco le soluzioni Amadeus per le adv

Del costante incremento nella vendita dei prodotti non air tiene conto la prima delle quattro soluzioni Amadeus per le agenzie: si tratta di Amadeus Cross Sell Push, una funzionalità di Amadeus Selling Platform Connect che facilita, attraverso un box dedicato, la vendita di servizi ancillari, proponendoli automaticamente all’agente. “A partire da aprile la soluzione consentirà la prenotazione dei voli aerei insieme con il bagaglio aggiuntivo e altri servizi ancillari” ha spiegato Rispoli. “In seguito sarà possibile vendere altri servizi, iniziando dagli hotel a giugno e le auto a settembre”.

Al lancio anche Amadeus Transfers, soluzione di transfer multi-provider che offre copertura in oltre1.000 destinazioni in 142 Paesi. Sono prenotabili servizi con autista, con confronto e selezione tra diversi fornitori. Tutti i trasferimenti, business o leisure, possono essere sincronizzati con il Pnr, consentendo di gestire in un’unica pratica i diversi aspetti del viaggio.

Inoltre, il Gds amplia la propria proposta di soluzione di pagamenti con Amadeus B2B Wallet Prepaid, soluzione che consente la generazione di tre tipologie di carte virtuali prepagate: una su circuito Mastercard che garantisce un rebate, una su circuito Visa che consente di risparmiare sulle commissioni relative alle transazioni e una che offre un credito grazie a un plafond già caricato sulla card. Il sistema è anche dotato di un decision engine che suggerisce in fase di acquisto la carta il cui utilizzo è più vantaggioso per l’agente.

Infine quest’anno sarà lanciato Amadeus Ticket Changer Shopper, una funzionalità che arricchisce la suite di soluzioni per la riemissione Amadeus Ticket Changer. Pensata per network, consolidatori e Olta, consente in modalità B2B e B2C di procedere automaticamente fino al cambio biglietto senza l’intervento manuale dell’agente di viaggio. Ad oggi già 150 vettori sono stati inseriti in ATCS.

Soluzioni Amadeus, il Gds si prepara a NDC

Il lancio di queste soluzioni va di pari passo con i progetti che Amadeus sta mettendo in campo in vista dell’introduzione del nuovo protocollo di Iata NDC. “Ci sono molte convinzioni errate su NDC, prima fra tutte l’idea che il Gds siano ostili alla sua introduzione. In realtà si tratta di un protocollo di comunicazione tra vettori, aggregatori e agenzie, mirato alla creazione e distribuzione di offerte e tariffe personalizzate, servizi ancillari e fare families. Amadeus vuole contribuire a far evolvere il protocollo NDC affinché porti benefici a tutta la filiera. Tutti i principali player del settore, dopo una prima fase di diffidenza, stanno portando avanti il progetto NDC e siamo convinti che questo atteggiamento propositivo e collaborativo ne favorirà il successo” ha sottolineato Rispoli.

Amadeus ha la competenza tecnologica per contribuire alla diffusione di NDC perché investe ogni anno il 16% dei propri ricavi in ricerca e sviluppo tecnologico. “Dall’essere un sistema di distribuzione globale (puntiamo a diventare un live travelspace. Stiamo lavorando alla creazione di Amadeus Travel Platform, il luogo a cui gli agenti di viaggio potranno connettersi per offrire ai viaggiatori tutto il contenuto disponibile, offrendo tutte le alternative distribuite attraverso qualsiasi canale”.

Leggi qui come Amadeus e gli altri Gds si stanno organizzando per l’introduzione di NDC.

Select Italy
Precedente

Uvet entra nel mercato Usa con Select Italy

KviHotel
Successivo

E' a Budapest l'albergo del futuro, il KViHotel