AccomodationMissiOnews

Gli alberghi ripartono in sicurezza: aggiornamento sulle catene in Italia

Gli alberghi ripartono in sicurezza e proseguono con i progetti di espansione. E’ il caso dei Leonardo hotels che confermano la nuova proprietà a Verona annunciata alla fine dell’anno scorso. La struttura scaligera apre il 1° luglio. Lo stesso vale per Starhotels che continua il programma delle riaperture dopo il lockdown con altri cinque alberghi. Tra essi l’E.c.ho. di Milano, oasi eco-chic a fianco alla stazione centrale.

Gli alberghi ripartono in sicurezza: i Leonardo Hotels

Dopo oltre tre mesi di fermo, Leonardo Hotels riapre il Nyx Milan e il Boutique Rome Termini. Oltre alle consuete misure di sicurezza ormai ampiamente note, il gruppo rende più agevole il soggiorno automatizzando alcune procedure. Ad esempio quelle di check in e check out.

Leonardo Boutique Roma Termini

Con l’indirizzo veronese, invece, si consolida in un’area a vocazione d’affari: la stazione ferroviaria e l’Arena di Verona sono distanti rispettivamente solo 3 e 4 km. «Forte delle sue 5 sale meeting, è una destinazione prettamente business che, in questa estate italiana, si proporrà soprattutto come leisure, accogliendo famiglie e piccoli gruppi», spiega Rafi Carmon, cluster general manager di Leonardo Hotels Italy, Austria and Hungary.

Leggi qui degli spazi di co-working in albergo lanciati dal Gruppo Fattal, proprietario dei LH.

Starhotels riapre altre cinque strutture

Dopo avere riorganizzato l’accoglienza con il protocollo #bestarbesafe, la catena fiorentina annuncia la ripresa delle attività di altre 5 strutture.

Sono il Grand hotel Continental Siena, il Metropole di Roma, il Castille Paris, il Grand Milan di Saronno e il già citato Starhotels E.c.ho. di Milano. Quest’ultimo riapre anche il dehors sul tranquillo giardino interno che ospita una cappella con porticato in stile bramantesco.

L’Helvetia & Bristol di Firenze, lo Splendid Venice, l’Hotel d’Inghilterra di Roma, il Savoia Excelsior Palace di Trieste sono già operativi dalla prima settimana di giugno. Il Rosa Grand milanese non ha mai chiuso.

Per incentivare la riscoperta della bellezza di un viaggio in Italia facendo leva su un portafoglio unico di alberghi, Starhotels propone un voucher pari al 50% del valore del soggiorno stesso. La validità è per prenotazioni fino al 31 agosto. Per potere essere utilizzato in una delle 24 strutture in Italia entro 31 marzo 2021.

alberghi ripartono

Protocollo di sicurezza negli Starhotels

La riapertura degli Starhotels è preceduta da un protocollo di sanificazione dettagliato. Tra le misure principali, ad ogni partenza la camera e il bagno vengono sanificati, igienizzati e areati per almeno 60 minuti. Per la climatizzazione: sono stati massimizzati sia l’afflusso di aria esterna, sia la frequenza della pulizia dei filtri con uso di prodotti disinfettanti adeguati. Gli spazi meeting sono stati rivisti nella capienza e secondo le norme di distanziamento. Le prima colazione viene servita à la carte o in camera con un breakfast box. Anche fornitori e partner hanno adottato il protocollo e le nuove linee guida previste per la sicurezza di ospiti e personale.

Infine, è stato costituito un comitato di sorveglianza interno, come ha spiegato il direttore marketing in questo webinar di Gbta Italia.

misure igineico-sanitarie Etihad
Precedente

Le misure igienico-sanitarie di Etihad Airways per volare ad Abu Dhabi

Fabio Lazzerini AD Alitalia
Successivo

Fabio Lazzerini è AD di Alitalia