MissiOnewsTrasporti

Alitalia è certificata Iata Ceiv Pharma per il trasporto dei medicinali

Alitalia è stata certificata Iata Ceiv Pharma dal Center of excellence for independent validators in pharmaceutical logistics. Si tratta del principale attestato internazionale che testimonia la conformità della compagnia aerea italiana ai più elevati standard per il trasporto di prodotti farmaceutici.

La certificazione è stata rilasciata anche al ground handling dell’aeroloinea a Roma Fiumicino che effettua il servizio di carico e scarico di medicinali. Quest’attività è svolta sia nell’ambito delle attività di assistenza a terra per i voli Alitalia sia per altri vettori sullo scalo romano.

Ha una durata triennale.

E’ stata introdotta dalla Iata con l’obiettivo di uniformare il trasporto globale di medicinali.

Il processo per ottenere questa validazione è stato complesso e ha coinvolto diverse aree aziendali affinché la procedura di movimentazione sugli aerei Alitalia sia oggi conforme ai regolamenti internazionali e alle linee guida previste dalle aziende farmaceutiche.

Alitalia è stata certificata Iata Ceiv Pharma, rilancio del settore cargo

«L’Italia è il primo produttore di farmaci in Europa e la certificazione Ceiv Pharma ottenuta dalla Iata ci permetterà di competere al meglio in un settore altamente specializzato come quello del trasporto di medicinali nelle stive degli aerei», commenta il chief business officer, Fabio Maria Lazzerini.

Come noto dopo la separazione da Etihad, nel 2018 Alitalia ha deciso di tornare a gestire direttamente le attività commerciali relative al trasporto delle merci.

«Una scelta che ci ha permesso di rilanciare il brand Alitalia Cargo, migliorando la redditività di un business così importante nel trasporto aereo», conclude Lazzerini.

Nel 2019 il vettore si è focalizzato su merci ad altro valore e specialistici (come i medicinali che rappresentano il 16% dei prodotti trasportati, ndr) e nel 2020 vorrà rilanciare ulteriormente sul comparto.

La rete di voli cargo è attualmente composta da 81 destinazioni, 102 rotte per più di 3.000 frequenze settimanali.

La più parte dei volumi trasportati è rappresentato da consegne di corriere espresso, seguono animali vivi, salme e valori.

Sai che a Milano Linate ha riaperto la lounge Casa Alitalia, rinnovata?

Tokyo nel 2020
Precedente

Tokyo nel 2020, destinazione business travel sotto i riflettori

southwest entra nel business travel
Successivo

Prima sorpresa 2020: Southwest Airlines entra nel business travel