carte corporate airplus

Le carte corporate di Airplus sono qui: il lancio in Italia

Airplus lancia le carte corporate, cioè le carte di credito “di plastica” per le spese dei viaggi d’affari nonché l’analisi delle stesse. Dopo le rinomate lodge cards e le formule di pagamento virtuali è tempo di consolidare “sul fisico” per dare ai dipendenti in trasferta di lavoro la possibilità di pagare on trip e, soprattutto, alle aziende di controllare queste transazioni.

Subito i plus: le carte sono attivabili in 15 Paesi europei; il circuito è Mastercard (80 milioni di merchant); lo strumento si basa su Aiplus Portal che è stato completamente rinnovato.

«Il portale permette ai travel manager di avere il pieno controllo sull’utilizzo delle carte, ma al tempo stesso garantisce la flessibilità di poterle adeguare alle diverse necessità del momento, della singola trasferta o del viaggiatore, minimizzando il rischio di frodi», commenta Daniele Aulari, country manager di Airplus in Italia.

Carte corporate Airplus: un processo di attivazione tutto digitale

Il processo di attivazione è completamente digitalizzato.

Infatti, il portale/piattaforma permette al gestore di definire in autonomia le assegnazioni delle carte ai singoli dipendenti e i limiti concessi. Così come può stabilire per quali acquisti online può essere utilizzata la carta, le aree geografiche oppure i fornitori.

Come tutte le soluzioni di pagamento Airplus, le nuove carte corporate di Airplus offrono la possibilità di integrazione dei dati negli Erp e nei sistemi note spese, facilitando i processi di rendicontazione.

Infine, le carte rispondono ai più alti standard di sicurezza e sono dotate della più avanzata tecnologia Chip & Pin e del 3D Secure per l’e-commerce.

I titolari della carta riceveranno il Pin di attivazione e gestione della carta e dei pagamenti direttamente nel portale online a cui potranno accedere in ogni momento e da cui possono visualizzare tutte le transazioni, scaricare gli estratti conto e bloccare o attivare le carte.

Un nuovo design

Il lancio delle carte corporate Airplus è stata l’occasione per rinnovare il design.

Colorate e con un oblò al centro, con i dati del possessore sul retro: così si presentano.

Non manca un pacchetto assicurativo abbinato, per infortuni, ritardi dei mezzi di trasporto, spese mediche per il rimpatrio.

Infine, tutte le spese sono controllate dall’app mobile che mostra tutte le transazioni, così come il credito residuo. In caso di necessità percmette anche di contattare il servizio clienti. A breve sarà disponibile tramite app anche il mobile payment e le carte saranno integrabili nei digital wallet.

In Germania, Belgio e Regno Unito le carte corporate di Airplus sono da tempo già disponibili, oggi l’Italia si aggiunge a un elenco di Paesi che comprende anche Francia e Olanda, tra altri.