AutoGreen

Ecobonus Seat, 6 modelli con sconto fino a 3.500 euro

Sono 6 le auto che rientrano nell’ecobonus Seat. Incentivi contenuti nelle misure dal Decreto Rilancio, che la casa spagnola “gira” ai clienti che vogliono acquistare una nuova vettura, con vantaggi fino a 3.500 euro.

Grazie alle emissioni di CO2 inferiori a quelli imposti dalla legge per poter beneficiare di agevolazioni, i modelli che possono essere acquistati sono i più moderni. Quindi dalla Ibiza, alle nuove Seat Leon e la sua versione station wagon Seat Leon Sportstourer. Ossia le best seller del costruttore di Barcellona, già presentate al pubblico dopo il completo rinnovamento. A essere agevolato anche l’urban Suv Arona, primo modello del segmento disponibile anche con la propulsione Tgi a metano.

Infine, rientrano nell’ecobonus Seat anche eventuali unità presenti presso la rete di vendita delle versioni 1.0 Tsi Ecomotive 115 CV, 1.5 Tgi 130 CV e 1.6 Tdi 115 CV della berlina Leon e  Sportstourer di terza generazione (quella precedente).

Ecobonus Seat: nuovo limite minimo a 110 g di CO2/km

Mancano poche ore al 1° agosto, quindi. Da sapere, però, che il nuovo Decreto Rilancio andrà a supportare le misure già in vigore relative all’ecobonus 2020. L’Esecutivo ha introdoto nuove condizioni, innalzando la soglia massima delle emissioni consentite per accedere alle agevolazioni.

Come detto, l’ecobonus Seat, anzi gli ecoincentivi statali sono forniti secondo un criterio di sostenibilità ambientale. Tale criterio è stato aggiornato: dagli iniziali 60 g/km di CO2, il limite delle emissioni si alza ora fino a 110 grammi, rilevati secondo il ciclo combinato Nedc. Questo darà accesso alle agevolazioni della cosiddetta “terza fascia” (61 –110 g/km), a condizione che la vettura nuova sia omologata Euro 6. E che il venditore applichi uno sconto fino a 2.000 euro.

Per ottenere il contribuito, con o senza rottamazione di un veicolo di categoria M1 omologato Euro 0, 1, 2, 3 e 4, è necessario che il prezzo di listino dell’auto acquistata (da persona fisica o giuridica, anche in locazione finanziaria) sia inferiore ai 40.000 euro. Iva esclusa.

Approfondisci qui con un pratico riepilogo e uno schema dei nuovi ecoincentivi statali introdotti con il Decreto Rilancio.

Ecobonus Seat: le auto agevolate

Seat Ibiza: rientra nei limiti previsti con tutte le motorizzazioni proposte a listino. Benzina: dal 1.0 Mpi 80 CV, al 1.0 Eco Tsi 95 CV e 115 CV (disponibile con cambio manuale 6 rapporti o Dsg 7 rapporti). Diesel: il Tdi 1.6 Scr 95 CV. Metano: il propulsore 1.0 Tgi da 90 CV. Ad accedere agli incentivi sono tutte le versioni di allestimento.

Seat Arona: il crossover accede agli ecoincentivi con il propulsore Tsi a benzina 1.0 Eco Tsi 115 CV (a condizione che la vettura monti cerchi da 16” o 17”), il diesel 1.6 Tdi 95 CV, con cambio manuale 6 rapporti e Dsg 7 rapporti. Oltre al propulsore Tgi a metano da 1 litro e 90 CV.

La nuova Seat Leon: la quarta generazione della best seller del marchio fa il suo debutto sul mercato accedendo agli ecoincentivi statali con tutti e 3 i motori disponibili a listino. A partire dal benzina Tsi, con il 1.0 Tsi da 90 e 110 CV e il 1.5 Tsi nella variante da 130 CV. Per proseguire con il diesel 2.0 Tdi da 115 e da 150 CV. Sconti anche per il nuovo mild hybrid 1.5 e Tsi 150 CV. A questi, si aggiungeranno l’ibrido plug in e la variante Tgi a metano.

Anche la versione familiare della nuova Leon (la Sportstourer) rientra negli incentivi statali con le versioni benzina Tsi e diesel 2.0 Tdi 150 CV.

Infine, a rientrare negli ecoincentivi statali vi sono anche Leon e Leon Sportstourer di terza generazione, non più ordinabili ma acquistabili nella forma delle eventuali unità in stock presso le concessionarie della rete Seat.

Nello specifico, il cliente potrà godere dei vantaggi previsti dalla normativa in caso di scelta di Leon hatchback (berlina) e Sportstourer a benzina, diesel e Tgi a metano.

Il 2019 di Seat: mai così tante auto vendute

L’ecobonus Seat inizia il 1° agosto in concomitanza degli incentivi statali. E permette di scegliere tra una riduzione delle rate oppure della quota di anticipo.

Gli incentivi  sono applicati anche in caso di noleggio a lungo termine. In questo caso, con Nlt di almeno 36 mesi, il costruttore del gruppo Volkswagen proroga l’offerta che prevede la gratuità dei primi 3 canoni.

Nel 2019, Seat ha venduto 574.100 vetture. La cifra più alta della sua storia. Questo con un utile dopo le imposte di 346 milioni di euro e un fatturato record di oltre 11 miliardi.

Lo scorso anno, l’azienda spagnola ha destinato più di 1,2 miliardi per accelerare il proprio programma di investimenti. Principalmente per lo sviluppo di nuove auto elettriche.

Scopri l’andamento delle vendite Seat nel 2019

Ecobonus Seat

Edenred e Q8
Precedente

Edenred e Q8 portano i buoni carburante in 2.800 stazioni di servizio

marchio DS cresce in Italia
Successivo

Il marchio DS cresce in Italia: intervista al direttore del brand Francesco Calcara