flotta auto aziendale elettrica

Auto elettriche: Geotab introduce Go Electric per flotte in transizione

La flotta auto aziendale elettrica oggi ha una sua soluzione gestionale con Go Electric di Geotab. La società che recentemente ha aperto una sede a Roma ha introdotto il prodotto sul mercato europeo per aiutare la transizione all’EV dei parchi auto delle imprese.

«In un momento in cui la sostenibilità ambientale è un tema chiave a livello globale, l’elettrificazione rappresenterà sempre di più una priorità per molti fleet manager». Così commenta Edward Kulperger, European vice president di Geotab.

Go Electric è disponibile fin da subito per gli utenti come add-in. E viene identificato con il termine inglese Evsa (Electric Vehicle Suitability Assessment) all’interno del marketplace di Geotab.

Flotta auto aziendale elettrica secondo i profili di guida

Tenendo conto dei profili di guida dei driver aziendali, lo strumento fornisce analisi e suggerimenti per le organizzazioni che stanno valutando l’introduzione di veicoli elettrici nel proprio parco auto.

“Con il progressivo sviluppo del mercato dei veicoli elettrici e l’arrivo di nuovi modelli, i fleet manager hanno l’esigenza di identificare quelli più adeguati a soddisfare le specifiche esigenze della flotta, economicamente sostenibili e contestualmente capaci di adattarsi sia alle condizioni stradali e climatiche, sia al profilo di guida dei conducenti”, continua il vicepresidente europeo di Geotab.

Il programma Go Electric identifica solo i veicoli elettrici in grado di soddisfare le esigenze aziendali, anche dal punto di vista finanziario. Dunque, stima il ritorno dell’investimento, l’impatto ambientale, definisce il Tco.

Auto connesse, un mercato esponenziale

Il tema delle auto connesse è di estrema attualità.

Uno studio di Valuates Reports prevede che le dimensioni del mercato globale raggiungerà i 225 miliardi di dollari fra cinque anni, con un tasso di crescita Cagr del 17% tra il 2019 e il 2025. Il valore era di 63 miliardi solo nel 2017.

Gli stessi costruttori sono sempre più focalizzati sulla fornitura di soluzioni di connettività nei loro veicoli, per migliorare le vendite dei prodotti grazie a tools sempre più sofisticati. Dall’altra parte, le richieste dei consumatori per strumenti interattivi e collegati agli smartphone si fa insistente.

In particolare, sono gli Stati Uniti e il Canada i mercati dove le auto connesse si svilupperanno più rapidamente. Gli analisti prospettano che la crescita dovrebbe essere guidata dall’aumento delle normative governative. Ma soprattutto dalla progressiva infrastruttura per le tecnologie di comunicazione e informazione, il 5G su tutte.

Approfondisci sull’accordo con Vodafone Business.