AutoGreen

Ford Puma è sempre l’auto ibrida più venduta

Ford Puma è l’auto ibrida più venduta in Italia, anche nel primo semestre 2020. Un periodo difficile per tutto il comparto automotive europeo e mondiale, che comunque ha fatto sì che questo crossover di ispirazione Suv abbia immatricolato 6.500 unità.

A risaltare vincente l’EcoBoost 1.000 cc da 3 cilindri abbinato a un motore elettrico, alimentato da una batteria agli ioni di litio a 48V. È una soluzione che include importanti vantaggi economici e fiscali, come l’esenzione dal pagamento dei parcheggi nelle strisce blu.

Puma si unisce a Kuga, Focus e Fiesta e ai veicoli commerciali Ford Transit e Transit Custom nell’offrire una tecnologia ibrida leggera (mild hybrid) per un maggior risparmio di carburante. L’obiettivo della casa nata nel Michigan nel 1903 è di avere una versione elettrica per ogni veicolo venduto in Europa. Per questo punta a introdurre 18 veicoli elettrificati Ford entro fine 2021.

Leggi di Ford Puma protagonista di Missionforum

Ford Puma è l’auto ibrida 5 stelle Euro Ncap

Oltre che per il design nel suo complesso, Ford Puma è l’auto ibrida che sta mietendo successi anche per la Megabox. Ossia il vano aggiuntivo lavabile posto nel bagagliaio: con capacità di 80 litri può alloggiare oggetti fino a 115 cm.

L’Ecoboost hybrid permette di adattare le modalità di guida, in base al proprio stile o alle condizioni stradali, con i Drive Modes. Mentre le tecnologie di assistenza alla guida e il modem integrato FordPass Connect ne completano la dotazione di serie, rendendo Puma – premiata con 5 stelle Euro Ncap – più sicura, e sempre connessa.

«Ford Puma si è fin da subito imposta sul mercato, diventando l’ibrida più venduta del 2020», ha ribadito Fabrizio Faltoni, presidente e amministratore delegato di Ford Italia.

E’ disponibile in un’ampia gamma di propulsori tradizionali. Come il 1.0 Ecoboost a benzina da 125 CV, anche con trasmissione automatica a 7 rapporti. Poi il 1.5 Ecoblue diesel da 120 CV. Entrambi con la tecnologia Start & stop per ridurre ulteriormente i costi di gestione.

Scopri perché Ford Puma convince

Ford Puma e l’attenzione per i tessuti interni

A causa delle linee guida imposte per contenere la diffusione del Covid, sempre più persone si lavano le mani con gel igienizzanti. Questo protegge il proprietario, ma può essere dannoso per gli interni dell’auto a causa delle sostanze presenti nei sanificanti per le mani.

Per questo motivo, gli ingegneri Ford hanno rivisto i rivestimenti protettivi dell’auto. Con l’obiettivo che gli interni rimangano intatti, indipendentemente dalle sostanze con cui entrano in contatto.

«Già da alcuni anni avevamo notato l’uso crescente del disinfettante per le mani. Per questo, lo avevamo introdotto nei nostri test», spiega Mark Montgomery, ingegnere dei materiali in uno stabilimento Ford nel Regno Unito. «Anche il prodotto apparentemente più innocuo può causare problemi quando entra a contatto con le superfici. Ma disinfettanti per mani, creme solari e repellenti per insetti possono essere particolarmente dannosi».

E gli igienizzanti per le mani sono sempre più utilizzati, con le vendite aumentate di 18 volte confrontando i dati settimanali, anno su anno.

Leggi della nascita di Ford Fleet management

Il filtro Ford che rimuove le goccioline con i virus

Ford Puma è l’auto ibrida più venduta in Italia anche per l’attenzione verso lo stop alla diffusione del Covid19. Le sue auto, infatti, hanno un filtro dell’aria potenziato che cattura germi nocivi, allergeni e persino virus.

Il sistema utilizza il carbonio abbinato a uno speciale strato attivo ricavato da una ricetta segreta che comprende l’acido citrico, presente nei limoni.

Il Ford Micronair Protect intrappola particelle molto piccole, anche di un millesimo dello spessore di un capello umano. Se montato sul sistema di ventilazione del veicolo, può diluire la concentrazione di particelle nocive che entrano nella cabina e rimuovere le goccioline contenenti virus il più rapidamente possibile.

Per ora il filtro è presente su Focus, Kuga, Mondeo, S Max Galaxy, Fiesta, Puma ed Ecosport, mentre per Transit Courier e Tourneo Courier sarà disponibile entro fine estate.

Guarda il video di Ford sul filtro dell’aria

 

Euro 6 a benzina convertito a metano
Precedente

Euro 6 a benzina convertito a metano: quanto si risparmia?

flotta di Amazon
Successivo

La flotta di Amazon acquista 1.800 Mercedes Benz Vans elettrici