Mazda 2 hybrid

Mazda 2 hybrid, da marzo a un prezzo base di 20.300 euro

Mancano solo due mesi al debutto in concessionaria della Mazda 2 hybrid. Bisogna attendere fino a marzo, dunque, per guidare questa che è la prima auto che il costruttore giapponese dota di tecnologia totalmente ibrida.

Innanzitutto, il listino: disponibile sul mercato italiano con i livelli di allestimento Pure, Agile e Select, sarà venduta a partire da 20.300 euro.

Ma quali sono le sue caratteristiche? Motore a benzina tre cilindri da 1490 cc e 93 CV abbinato a 2 motori elettrici da 59 kW, per una potenza totale del sistema di 116 CV. Consumo ed emissioni? Nel ciclo combinato Wltp registra 4,0-3,8 l/100 km e 93-87 g/km di CO2.

Ma come funziona il sistema di Mazda 2 hybrid?

All’avvio, il veicolo funziona automaticamente in modalità elettrica. Una volta in marcia, parte quello a combustione. In questo momento, la spinta viene ripartita tra il propulsore a benzina e l’elettrico in modo da avere prestazioni ottimali e la migliore efficienza possibile nei consumi di carburante.

In fase di decelerazione e in frenata, l’energia cinetica viene recuperata come energia elettrica e immagazzinata nella batteria.

Il modello più venduto di Mazda è la CX-30

Mazda 2 hybrid, la collaborazione con Toyota

La nuova Mazda 2 hybrid è frutto della collaborazione di lunga data tra Mazda e Toyota.

Un’auto con valutazione a cinque stelle nelle prove Euro Ncap di resistenza agli urti, con bagagliaio da 286 litri e con passo di 2.560 mm.

La vettura rappresenta una pietra miliare per Mazda nell’impegno a raggiungere gli obiettivi stabiliti nella “Sustainable Zoom-Zoom 2030“, la sua visione a lungo termine per lo sviluppo tecnologico. In particolare, in linea con gli Accordi di Parigi, punta a ridurre del 50% le emissioni medie di CO2 “well to wheel” (dall’estrazione del petrolio all’impiego su strada) entro il 2030.

Accelerando l’elettrificazione della flotta, Mazda punta a raggiungere la neutralità al carbonio entro il 2050.

Una curiosità: in America, Mazda 2 è commercializzata con il marchio Toyota. Ora arriva in Europa con il brand del costruttore di Hiroshima, con un modello derivato da Toyota Yaris.

Mazda2 hybrid si affianca a Mazda 2 benzina con motore 75 CV e Mazda 2 mild hybrid da 90 CV.

La prima è destinata a un cliente più attento al budget. La mild hybrid è invece a chi cerca uno spunto più brillante. Inoltre, è un driver che è interessato ai vantaggi fiscali ed economici della motorizzazione ibrida. Come lo sono gli assegnatari di un’auto aziendale.

E Mazda 2 hybrid?

Si rivolge a chi privilegia la tecnologia del motore e la comodità della trasmissione automatica, ed è sensibile alle tematiche ambientali.

Un docufilm Mazda racconta l’influenza del design italiano

L’auto viaggia anche in modalità elettrica

Da notare poi che Mazda 2 hybrid percorre tratti di strada in determinate condizioni di guida in modalità al 100% elettrica. Il tutto con una batteria posizionata sotto i sedili posteriori da 20,7 kg.

Per quanto riguarda i 3 allestimenti citati, si parte dal “Pure” da 20.300 euro chiavi in mano. L'”Agile” è venduto di listino a 22.350 euro mentre la versione top – “Select” – ha un prezzo di 25.900 euro.

Mazda 2 hybrid è già ordinabile negli showroom.

Fino al 31 marzo 2022 su tutta la gamma Mazda 2 è previsto l’omaggio del programma Best Choice. Abbinato al finanziamento Mazda Advantage, offre il pacchetto di manutenzione Service Plus Essence che include i primi due tagliandi di manutenzione programmata.

Leggi di più su Mazda.it

Mazda 2 hybrid