Bene le nuove immatricolazioni Ue (e in Italia) anche a marzo

Continua anche in marzo la crescita del mercato delle nuove immatricolazioni Ue con un più 11,2% anno su anno, con 1.891.583 unità vendute secondo i dati Acea, facendo chiudere un primo trimestre dell’anno a quota 4.141.269 immatricolazioni, a più 8,4%.  Una percentuale di crescita che farebbe superare lo scoglio delle 15 milioni di vetture immatricolate, superando così il massimo ante-crisi raggiunto nel 2007. Bene anche i dati, a più 8,2%, se si aggiungono i paesi Efta.

Nuove immatricolazioni Ue: bene tutti i mercati con l’Italia ancora meglio

Tra i cinque grandi mercati dell’auto europei è ancora l’Italia a fare meglio, con un più 18,2% su 12 mesi prima, comunque un mese molto promettente, seguita dalla Spagna, a più 12,6%, dalla Germania, a più 11,4%, dalla Gran Bretagna, a più 8,4% e, infine, dalla Francia, a più 7%. Bene anche i piccoli mercati, a più 11,8%, tranne l’Irlanda che mette a segno un meno 8,3%.  Per un più 7,3% totale.

Nel primo trimestre primeggia ancora ilo mercato italiano a più 11,9%, seguito da quello spagnolo, a più 7,9%, da quello tedesco, a più 6,7%, da quelli della Gran Bretagna,  più 6,2%, e della Francia, a più 4,8%.

E il gruppo Fca fa ancora meglio del mercato

Il gruppo Fca, da un po’ di trimestri a questa parte, fa anche meglio del mercato, con quasi 131 mila immatricolazioni a marzo nei paesi Ue+quelli Efta, la società guidata da Sergio Marchionne ha messo a segno un più 18,2%, meglio del mercato, arrivando a un market share del 6,8%. Tra i brand molto bene Alfa Romeo a più 45,7%, con Stelvio e Giulia, Fiat, a più 17,1%, Lancia, a più 15,2% e Jeep, a più 8,5 per cento. 500 e Panda ancora una volta sono le city car più vendute in Europa (insieme ottengono una quota del 30,4% nel trimestre) e 500L è la più venduta del suo segmento, con il 20,1% di quota. Bene anche Renegade (le cui vendite aumentano del 19,2%) e 500X. Tra gli altri brand spiccano i più 71% di Jaguar, i più 23,5% di Suzuki, i più 22,4% di Porsche e i più…73,2% di Lada, marchio poco venduto da noi.

 

Italy RepTrak
Precedente

2017 Italy RepTrak: il mondo automotive ne esce bene

Successivo

Pedro Arroyo de Baro nuovo operations director LeasePlan Italia