EventiSguardo sul futuro

Stop all’ansia da autonomia con la Opel Ampera-e

Oltre 400 chilometri di autonomia per la Opel Ampera-e, l’elettrica della casa di Rüsselsheim, che in questo modo si lascia alle spalle l’ansia di ricarica tipica di chi viaggia, e spesso, su questi tipi di veicoli.

Secondo il Nuovo Ciclo di Guida Europeo (Nedc) lo standard attualmente utilizzato con confrontare l’autonomia di percorrenza fra i veicoli, la compatta di casa Opel è infatti la migliore della categoria, superando i 300 chilometri di autonomia della Bmw i3, i 250 della Nissan Leaf, i 240 chilometri della Renault Zoe e i 190 chilometri della Vw e-Golf. Uno standard che indica una percorrenza che, però, non è reale nell’uso quotidiano su strada, anche se da Rüsselsheim assicurano una autonomia minima di circa 300 chilometri.

La nuova arrivata della Casa tedesca del gruppo GM debutterà in anteprima mondiale al Salone dell’Auto Parigi, al padiglione Opel (Padiglione 5-2, stand 501).

Precedente

La Uefa Champions League ai raggi X del Nissan Excitement Index

Successivo

La Citroën C3 si fa social con Facebook