AutoDura LexStudi/Sondaggi

Tax Guide Acea: Italia terzo Paese in Europa

Le tasse sui veicoli a motore raggiungono i 428 miliardi di euro di contributi fiscali nell’Europa a 15. Solo negli Stati membri dell’UE-15, i driver realizzano con le accise oltre due volte e mezzo il bilancio totale dell’Unione. I Paesi che contribuiscono maggiormente sono la Germania (92 miliardi), la Francia (79) e l’Italia con 74,4 miliardi in tasse per auto e moto.

A questo link la mappa interattiva di ACEA, European Automobile Manufacturers’ Association: l’incremento rispetto al 2017 è del 3,5%. Le tasse conteggiate sono imposte sull’acquisizione di veicoli (IVA, imposta sulle vendite, imposta di registro), proprietà dei veicoli (tassa annuale di circolazione, tassa di circolazione) e imposte sui carburanti.

Il rapporto 2019 mostra importanti differenze nei livelli di tassazione in tutta l’UE. Per quanto riguarda la base imponibile, alcuni stati membri tassano ancora le auto in base a potenza, prezzo, peso, cilindri o una combinazione di questi fattori. Sempre più spesso, tuttavia, i paesi applicano la tassazione basata sulla CO2. Secondo la nuova guida, sono 21 gli Stati membri ad adottare questo parametro. Lo stesso numero di nazioni concede bonus o premi per le auto a ricarica elettrica, con notevoli variazioni di natura e valore dei benefici. “Le misure fiscali sono uno strumento fondamentale per ri-modellare la domanda dei consumatori di veicoli a zero emissioni ea basse emissioni”, ha spiegato Erik Jonnaert, segretario generale dell’associazione. “Dato che la convenienza delle auto elettriche è ancora un ostacolo importante alla loro più ampia diffusione sul mercato, i produttori europei di auto incoraggiano fortemente i 28 governi nazionali a mettere in atto piani di incentivazione significativi”.

Per scaricare il report completo, a questo link.

Tax Guide Acea, i cinque Paesi con le tasse sui veicoli più elevate*

Germany − €92 miliardi

France − €79

Italy − €74,4

United Kingdom − €56,3

Spain − €28,1

*valori in miliardi

Chi è in ACEA

ACEA rappresenta i 15 maggiori produttori di auto, furgoni, camion e autobus in Europa: BMW Group, CNH Industrial, DAF Trucks, Daimler, Fiat Chrysler Automobiles, Ford Europa, Honda Motor Europe, Hyundai Motor Europe, Jaguar Land Rover, Gruppo PSA , Gruppo Renault, Toyota Motor Europe, Gruppo Volkswagen, Volvo Cars e Volvo Group.

L’industria automobilistica dell’UE

Impiega direttamente o indirettamente 13,3 milioni di persone – ovvero il 6,1% della popolazione occupata;

3,4 milioni di posti di lavoro nel settore automobilistico rappresentano oltre l’11% dell’occupazione totale nell’industria dell’UE;

Il settore è anche un fattore chiave di conoscenza e innovazione, rappresentando il più grande contributo privato europeo per la ricerca e lo sviluppo, con 54 miliardi di euro investiti ogni anno;

L’industria automobilistica genera 90,3 miliardi di euro di economie.

Le notizie sull’associazione europea dei costruttori sono a questo link.

Peugeot
Precedente

Peugeot conquista il mercato con i Suv

Maserati One of One
Successivo

Il lusso italiano a New York e Shanghai, con Maserati One of One