AutoServizi

Telepass arriva in Ungheria, salgono a 12 i paesi del telepedaggio europeo

Telepass arriva in Ungheria. Salgono così a 12 i Paesi europei coperti dal servizio di telepedaggio dedicato ai mezzi pesanti oltre 3,5 tonnellate.

Oltre che in Italia e nel Paese magiaro, Telepass è attivo anche in Francia, Spagna e Portogallo. Oltre che in Belgio, nel tunnel Liefkenshoek tra Anversa e Beveren, in Polonia, nel tratto Cracovia-Katowize dell’autostrada A4, in Austria, in Germania e nelle 3 nazioni scandinave.

Ascolta la videointervista al capo del mercato B2B di Telepass

Telepass arriva in Ungheria con il telepedaggio

Il dispositivo interoperabile Telepass Sat potrà essere, infatti, utilizzato per il pagamento del pedaggio su oltre 6.500 km di autostrade ungheresi.

Con Telepass che arriva in Ungheria, l’azienda riprende la sua crescita a livello internazionale. Dopo l’approdo in Germania e nei paesi Scandinavi nel corso del 2019, ha ora raggiunto un totale di 101.000 km “gestiti”, contribuendo così alla semplificazione della mobilità all’interno della rete stradale europea.

Dal 2017 Telepass sta “cambiando pelle”: da azienda che fornisce servizi di telepedaggio, si è posizionata come “facilitatore della mobilità”.

Il tutto anche grazie all’app Telepass Pay per comprare biglietti ferroviari o dei mezzi pubblici, noleggiare bici, scooter e monopattini elettrici. E ancora, aquistare passaggi in traghetto per tutte le isole italiane, dallo stretto di Messina ai servizi di navigazione di Moby. Con l’applicazione digitale si può anche pagare il parcheggio nelle righe blu o entrare nelle aree urbane a traffico limitato. Come l’accesso all’Area C di Milano. Si può utilizzare anche per pagare i parcheggi in aeroporti e stazioni.

Con Telepass Pay si paga anche il bollo, si controllano le scadenze relative ai veicoli e si prenota il lavaggio della macchina.

La società punta così a facilitare la libertà di movimento delle persone, ampliando l’offerta e investendo in startup come Wash out.

Leggi come cambia l’offerta business di Telepass

Il telepedaggio europeo: cos’è?

Quanto sviluppato da Telepass ci permette di rinfrescare la memoria sul telepedaggio europeo.

L’anno scorso l’UE ha definito le linee guida per un sistema di pagamento unico delle autostrade del Vecchio Continente. Se ne parlava da 15 anni. Le nazioni devono adeguare le infrastrutture al sistema unico Set (servizio europeo telepedaggio) e hanno altri 2 anni di tempo. La misura viene adottata anche per arginare l’evasione degli importi non pagati dagli autotrasportatori. Questi ultimi oggi devono possedere fino a 5 dispositivi per viaggiare dal Portogallo alla Svezia.

 

 

renault twingo elettrica
Precedente

Renault Twingo elettrica in concessionaria a novembre

Il 2021 di Dottor Grandine
Successivo

Il 2021 di Dottor Grandine è di rilancio con l'apertura di nuovi centri per la riparazione