AutoGreen

Volkswagen ID.3 batte il record di autonomia: 531 km in elettrico

Volkswagen ID.3 batte il record di autonomia delle auto elettriche in circolazione: 531 km di percorrenza con un un’unica ricarica. Un percorso effettuato da Zwickau, in Germania, a Schaffhausen, in Svizzera, con un aumento del 26% rispetto all’autonomia dichiarata dalla Casa nel ciclo Wltp (420 km). La versione elettrica utilizzata, nello specifico, è stata una ID.3 1ST Pro Performance di serie da 204 CV con batteria da 58 kWh.

Volkswagen ID.3 percorre 531 KM: la sfida tedesca

Per arrivare in Svizzera, la ID.3 ha percorso solo strade e autostrade aperte al pubblico, toccando le città di Bayreuth e Ulm.

L’auto elettrica è stata guidata dallo svizzero Felix Egolf, ex pilota di aerei, oggi hypermiler, ossia driver specializzato su auto di serie con una tecnica (l’hypermiling) che massimizza l’efficienza e minimizza i consumi. Al di là della tecnologia, il raggiungimento del record ha richiesto uno stile di guida molto efficiente per ben 9 ore.

Felix Egolf, ad esempio, ha evitato di frenare ogni volta che è stato possibile. Nei tratti autostradali a volte ha pure utilizzato la scia dei camion che lo precedevano “veleggiando”. Così, pure, come sulle rotonde, riducendo la velocità tramite il recupero dell’energia da parte del motore.

Il suo obiettivo era percorrere circa un terzo della distanza totale senza utilizzare la spinta dell’elettrico.

Ad aiutare nell’impresa, tra le peculiarità del veicolo, il fatto che la ID.3 riconosca autonomamente l’avvicinarsi di rotonde e i segnali di limite di velocità, rallentando da sola. Il peso, aggiuntivo però, non è stato un fattore ideale: la presenza a bordo di un cameraman con la sua attrezzatura ha comportato un carico di circa 250 kg.

I consumi dell’auto elettrica Volkswagen ID.3

Alla fine dei giochi il consumo medio è stato di appena 10,9 kWh/100 km, a fronte di una velocità media di 56 km/h. Secondo il ciclo Wltp: 15,4-14,5 kWh/100 km. Il 44% del viaggio dell’auto elettrica è stato percorso su autostrade, mentre il restante 56% su strade secondarie.

Questo itinerario con autonomia da record, ovviamente, non è paragonabile in alcun modo all’uso quotidiano, ma mostra che i tragitti lunghi con le auto a zero emissioni possono non essere un problema, se con batteria ad alto voltaggio e il motore efficiente.

Volkswagen, inoltre, per agevolare gli automobilisti ha fornito la ID.3 di ricarica rapida che consente di avere 100 km di pieno da colonnina veloce a 50 kW o in un’ora da wallbox ID. Charger, da installare a parete in casa o in azienda, disponibile con potenza massima di 11 kW. Presupposti che vedono già splendere nel segmento delle EV la vettura.

La Volkswagen ID.3 è costruita a Zwickau, impianto interamente convertito alla produzione di auto elettriche.

Il 2021 sarà il primo anno completo in cui lo stabilimento produrrà solo EV. Si prevede una produzione di circa 300.000 vetture basate sulla piattaforma modulare Meb. Conseguentemente questa diverrà la fabbrica di auto a batterie più grande ed efficiente d’Europa, apripista della trasformazione produttiva globale della Volkswagen. Decisamente una garanzia in più per chi compra.

Ad agosto hanno apero gli ordini della VW ID.3, leggilo qui.

Approfondisci su WeCharge, la formula di pagamento di energia VW.

omologazione auto
Precedente

Omologazione auto: ecco il nuovo regolamento europeo dal 1° settembre

mercato auto ad agosto 2020
Successivo

Il mercato auto ad agosto 2020 decreta il flop degli incentivi statali