Lama

Hotel Mice: a giugno apre a Roma La Lama di Fuksas

Sedici piani per 60 metri di altezza, 130 di lunghezza e 16 di larghezza: sono queste le dimensioni dell’Hilton Rome Eur – La Lama che aprirà il prossimo giugno a Roma, nel quartiere business dell’Eur (scopri qui il nuovo albergo).

L’hotel avrà 439 camere, 7 sale riunioni, 2 ristoranti, bar e sala fitness e l’accesso diretto diretto al centro congressi La Nuvola: entrambe le strutture sono state progettate dall’archistar Massimiliano Fuksas.

Il nome “La Lama” è un omaggio al particolare aspetto dell’albergo che, stagliandosi come una lama nel cielo, offre scorci suggestivi da ogni punto lo si osservi, oltre a permettere una visuale senza confini dall’interno.

 

Lama
La suite presidenziale

Stessa gestione degli Hilton Rome Airport e Garden Inn Rome

Hilton Rome EUR – La Lama è di proprietà di Icarus. La società che già gestisce l’Hilton Rome Airport e l’Hilton Garden Inn Rome Airport aveva acquistato l’immobile dalla società Eur nel 2019 con un’operazione di circa 50 milioni di euro.

L’interesse risaliva al 2017, ma il perfezionamento della compravendita immobiliare è arrivato in tempi successivi. Reso possibile dai lavori di ripristino relativi alla cosiddetta traslazione della Nuvola e dalla realizzazione sotto il sedime del centro congressi della quota di parcheggi privati, necessaria all’ottenimento dell’agibilità del complesso alberghiero.

I lavori, avviati nel 2018, seguono il progetto integrato di Reconsult, lo studio di ingegneria che si è occupato anche della direzione lavori, con il supporto dello studio Lorenzo Bellini Associates per l’interior design.

Scopri qui il 2019 del Mice a Roma e nel Lazio e le 7 esperienze più richieste.

A caccia di una location insolita nella capitale? Guarda l’ex Cartiera Salaria diventata con il nome di Citylab 971 un contenitore per eventi aziendali.

Per eventi in terrazza, l’indirizzo è il nuovo 5 stelle NH Collection Roma Fori Imperiali. Da qui la vista è sulla celebre area archeologica, sul complesso monumentale del Vittoriano e sulla colonna Traiana, la più spettacolare della capitale.