MissiOnewsTrasporti

E’ American Airlines con più Premium Economy di tutte

La classe Premium Economy American Airlines entra negli aerei a lungo raggio, con poltrone, spazi e servizi dedicati a chi cerca una “via di mezzo” tra la business e la economy class.

La compagnia americana fu la prima, 3 anni fa, a introdurre negli Usa questa esperienza sugli aerei a corridoio singolo. Oggi, con lo sbarco all’interno dei nuovi Boeing 787 e 777 e sugli Airbus A330-200, i passeggeri del vettore con sede vicno a Dallas e parte dell’alleanza dei cieli Oneworld hanno accesso a 3.025 poltrone di questa categoria, più del totale offerto dalle altre compagnie aeree statunitensi messe insieme.

Premium Economy American Airlines: disponibile su 124 aerei

Situata, come detto, tra la Flagship Business e la Main Cabin (o economy class) sui voli internazionali a lungo raggio, e dietro alla Flagship First su voli selezionati verso le Hawaii e l’Alaska, la Premium Economy American Airlines è disponibile su 124 aeromobili della flotta.

I vantaggi? Rispetto alla classe economica, i passeggeri Premium hanno più spazio per le gambe, poltrone più larghe con schienali che si reclinano maggiormente, poggiapiedi estendibili e un menù dedicato. Ma non solo: oltre a coperta e cuscino speciali, ricevono un Amenity Kit e hanno menù speciali con vini selezionati da un sommelier. Vantaggi anche a terra, visto che c’è la possibilità di imbarcare 2 bagagli per persona e di avere check-in, controlli di sicurezza e imbarco prioritari.

Leggi del nuovo Airbus A321XLR di AA

“La Premium Economy è una perfetta integrazione delle numerose esperienze di viaggio che proponiamo, offrendo ai passeggeri una scelta ancora più ampia per i loro viaggi”, ha commentato Janelle Anderson, vice president of global marketing di American. “Come prima compagnia aerea statunitense ad aver introdotto la Premium Economy, continuiamo a investire per assicurarci che il tempo trascorso dai passeggeri con American sia ben speso, ad esempio introducendo il collegamento Wi-Fi ad alta velocità, TV in diretta, nuovi servizi a terra e molto altro”.

A lei fa eco Angelo Camilletti, manager sales Southeast Europe: “La Premium Economy American Airlines è stata introdotta nel mercato italiano alla fine del mese di marzo 2018 con l’arrivo del primo Boeing 787-800 Dreamliner, per poi essere subito estesa ad altre 2 rotte. Nell’arco di un anno abbiamo più che raddoppiato questa offerta in Italia al punto che nel corso della stagione estiva 2019 abbiamo messo quest’ulteriore scelta a disposizione dei passeggeri di 7 diverse rotte dall’Italia agli Usa, riscuotendo grandi apprezzamenti da parte di coloro che viaggiano sia per lavoro che per piacere”.

Per ora la Premium Economy è disponibile in Italia sui voli da Milano Malpensa verso Miami e New York JFK, sui voli stagionali da Roma Fiumicino verso Chicago, Dallas – Fort Worth e New York JFK e sugli stagionali da Venezia per Chicago e Philadelphia.

Nella prima parte del 2019, American ha introdotto i Premium Economy awards per dare ai membri del programma AAdvantage un ulteriore modo per utilizzare le proprie miglia. Ad aprile, il vettore ha ottenuto il riconoscimento di miglior compagnia aerea del Nord America per il miglior prodotto di Premium Economy nei Travelers’ Choice Awards 2019 di TripAdvisor per le compagnie aeree.

Grazie alla consegna di 12 nuovi aeromobili Boeing 787-800, il numero di poltrone Premium Economy aumenterà nel corso del prossimo anno di oltre il 10%.

Vedi l’emozionante video di addio all’ultimo MD80 della compagnia con i messaggi dello staff. L’ultimo esemplare della flotta AA è andato in pensione il 4 settembre scorso e ora riposa nel deserto del Nuovo Messico.

 

viaggi d'affari nel 2020
Precedente

Uno sguardo al 2020: quanto saliranno le spese dei viaggi d’affari?

sostenibilità
Successivo

Da Accor a NH Hotels, le catene pianificano la sostenibilità