MissiOnewsTrasporti

Il mondo in volo: passeggeri a 4,4 miliardi. Low cost al 21%

Nel mondo il trasporto aereo continua a crescere, diventando più accessibile e più efficiente. Lo conferma l’edizione 2019 dello Iata World Air Transport Statistics, lo studio che l’associazione internazionale che sovrintende al settore aeronautico civile stila ogni anno.

I dati: nel 2018, i passeggeri sono stati oltre i 4 miliardi mentre gli aerei sono stati riempiti con una percentuale media dell’81,9% e un’efficienza nel consumo di carburante migliorata del 12% rispetto al 2010. Ma non solo: 22.000 coppie di città oggi sono collegate con voli diretti, 1.300 in più rispetto al 2017 e più del doppio delle 10.250 del 1998. Altro secolo. In ogni senso. Anche per quanto riguarda il costo reale di ogni volo aereo che in 20 anni si è dimezzato fino a raggiungere i 78 centesimi di dollaro per tonnellata a chilometro.

Trasporto aereo: calano le emissioni, aumentano le compagnie low cost

‘’Le compagnie aeree collegano più persone e luoghi come mai prima d’ora”, dice Alexandre de Juniac, ceo e direttore generale Iata con un passato di 5 anni ai vertici di Air France.

“E la libertà di volare e più accessibile a larghi strati di popolazione. Con la conseguenza che il mondo è un posto più prospero anche se il rovescio della medaglia è che aumentano i costi ambientali, che tutte le compagnie cercano di ridurre. E anche la Iata rema in questa direzione: dal 2020 fermeremo la crescita delle emissioni di CO2 mentre nel 2050 il trasporto aereo emetterà la metà dell’anidride carbonica rispetto al 2005. Ma questo obiettivo ha bisogno del supporto dei governi”.

Leggi di Norwegian e dell’opzione business travel low cost

Questi i dati resi noti da Iata e relativi al 2018:

  • I vettori hanno trasportato 4,4 miliardi di passeggeri, con un aumento del 6,9% rispetto al 2017 pari a 284 millioni di passeggeri in più (precedentemente Iata aveva detto 4,3 miliardi di pax)
  • Lo sviluppo delle compagnie low cost continua a superare quello delle compagnie “tradizionali”
  • Ed ecco che misurata in posti disponibili per chilometro, la capacità delle low cost è cresciuta del 13,4% ossia quasi doppiando il tasso di crescita dell’intero comparto, che (come detto) è stato del 6,9%. E se nel 2004 le low cost offrivano l’11% dei posti totali nel mondo, nel 2018 hanno toccato quota 21% (il dato si riferisce ai posti per km).
  • Inoltre, se si guardano i seggiolini totali (indipendentemente dalla durata del volo), la quota totale delle aerolinee a tariffe stracciate è  del 29%, rispetto al 16% del 2004.
  • Oggi, 52 dei 290 vettori membri di Iata si definiscono come compagnie aeree low cost.

Leggi dei viaggi in aereo, il mezzo più sicuro di sempre

Trasporto aereo: i risultati regione per regione

Le compagnie dell’Asia-Pacifico una volta di più hanno trasportato il più alto numero di persone. Questi i dati ufficiali regione per regione, sul totale dei viaggiatori di voli di linea:

  1. Asia-Pacifico: 1,6 miliardi di passeggeri, con un aumento del 9,2% rispetto al 2017 (quota: 37,1%)
  2. Europa: 1,1 miliardi a +6,6% (quota: 26,2%)
  3. Nord America: 989,4 milioni a +4,8% (quota: 22,6%)
  4. America Latina: 302,2 milioni a +5,7% (quota: 6,9%)
  5. Medio Oriente: 224,2 milioni a +4% (quota: 5,1%)
  6. Africa: 92 milioni a +5,5% (quota: 2,1%)

Le prime 5 compagnie aeree classificate in base al numero di chilometri volati da passeggeri imbarcati su voli di linea sono state:

  1. American Airlines (330,6 miliardi di km)
  2. Delta Air Lines (330 miliardi)
  3. United Airlines (329,6 miliardi)
  4. Emirates (302,3 miliardi)
  5. Southwest Airlines (214,6 miliardi)

Nel 2018, le prime 5 rotte tra aeroporti internazionali o regionali sono tutte nella regione Asia-Pacifico:

  1. Hong Kong – Taipei Taoyuan (5,4 milioni di passeggeri, -0.4% sul 2017)
  2. Bangkok Suvarnabhumi – Hong Kong (3,4 milioni, +8.8%)
  3. Jakarta Soekarno-Hatta – Singapore Changi (3,2 milioni, -3,3%)
  4. Seoul-Incheon – Osaka-Kansai (2,9 milioni, +16,5%)
  5. Kuala Lumpur–International – Singapore Changi (2,8 milioni, +2,1%)

Scopri qui le migliori compagnie secondo Skytrax

Le prime 5 rotte nazionali per numero di passeggeri:

  1. Jeju – Seoul Gimpo (14,5 milioni, + 7,6% sul 2017)
  2. Fukuoka – Tokyo Haneda (7,6 milioni, +0,9%)
  3. Melbourne-Tullamarine – Sydney (7,6 milioni, -2,1%)
  4. Sapporo – Tokyo-Haneda (7,3 milioni, -1,5%)
  5. Beijing Capital – Shanghai Hongqiao (6,4 milioni, +0,4%)

Le prime 5 nazionalità in viaggio su rotte internazionali sono:

  • Regno Unito (126,2 milioni, 8,6% del totale dei passeggeri)
  • Stati Uniti (111,5 milioni, 7,6%)
  • Repubblica Popolare Cinese (97 milioni, 6,6%)
  • Germania (94,3 milioni, 6,4%)
  • Francia (59,8 milioni, 4,1%)

Cargo e alleanze tra vettori

In seguito a un 2017 molto positivo, i volumi del trasporto aereo cargo nel 2018 sono cresciuti in maniera modesta in linea con i volumi globali del commercio: +3,4% ma con una capacità aumentata del 5,2%.

I primi 5 vettori classificati in base a tonnellata di merce per chilometro volato:

  • Federal Express (17,5 miliardi)
  • Emirates (12,7 miliardi)
  • Qatar Airways (12,7 miliardi)
  • United Parcel Service (12,5 miliardi)
  • Cathay Pacific Airways (11,3 miliardi)

Le tre alleanze e le quote di mercato

in fatto di alleanze tra compagnie aeree, Star Alliance (principali vettori: United, Lufthansa, Air Canada, Air China, Sas, Thai e Turkish) ha mantanuto anche nel 2018 la sua posizione dominante con una quota del 21,9% del totale dei voli programmati.

E’ seguita da SkyTeam (principali vettori: Air France/KLM, Alitalia, Delta, Aeromexico, China Eastern, Korean Air) al 18,8%, infine Oneworld (American Airlines, British Airways, Iberia, Cathay Pacific, Jal, Qatar, Quantas) al 15,4%.

Leggi di SkyTeam Cina corporate per le aziende

La classifica OAG

Infine, una ricerca di OAG – azienda leader nella raccolta dei dati riguardanti il trasporto aereo – ha invece stilato una classifica in base ad altri elementi:

  • Jeju-Seoul è la direttrice più trafficata del mondo con 79.460 voli annui.
  • Kuala Lumpur-Singapore è la rotta  internazionale più trafficata al mondo, con 30.187 voli.
  • New York-Toronto è la rotta internazionale più trafficata all’infuori dell’Asia, con 17.038 voli.
  • 15 delle top 20 linee internazionali più trafficate sono in Asia (e 13 delle prime 20 nazionali)
  • Los Angeles- San Francisco è la più trafficata in nord America
Trasporto aereo

Il nuovo aeroporto di Pechino, che sarà il più grande al mondo

PSD2 può attendere
Precedente

La PSD2 può attendere: strong customer authentication rimandata

bcd travel acquisisce adelman
Successivo

Business travel sempre più BIG: la scalata di Bcd Travel