MissiOnewsTech & Web

Hrs: meetago piace agli hotel italiani

Una piattaforma utilizzabile da tmc e agenzie di eventi, così come dalle singole aziende interessate a effettuare prenotazioni di gruppo trasparenti e affidabili, nonché con una gestione ottimale dei costi. Meetago powered by Hrs è appena sbarcata in Italia, ma sta già riscuotendo un notevole successo, tanto che gli operatori dell’ospitalità nazionale, pur avendo in teoria 24 ore di tempo per formulare la propria offerta, stanno già rispondendo alle prime “request for proposal” (rfp) entro le due ore: “Ciò dimostra chiaramente come il mercato fosse pronto a recepire la nuova piattaforma. I nostri hotel partner, d’altronde, hanno tutto l’interesse a cooperare con noi velocemente, e con offerte competitive, visti i volumi d’affari da noi generati sia per il mice, sia per gli individuali leisure e business”, racconta il managing director di Hrs Italia, Marco D’Ilario.

È così che, nonostante le grandi compagnie stiano oggi lanciando iniziMarco D'Ilario (lancio)ative volte a favorire le prenotazioni dirette anche nel segmento mice, “i riscontri avuti finora dalle catene sono stati ottimi. Tanto che nella fase pilot”, dice ancora D’Ilario, “il 50% delle richieste italiane sono state confermate proprio su hotel brandizzati. In fondo, il cliente vuole avere possibilità di scelta. Riteniamo perciò che la soluzione, per gli operatori dell’ospitalità, non stia affatto nell’indirizzare la domanda potenziale sul proprio sito, bensì nell’essere competitivi e rapidi proprio nelle risposte sugli online mice management tool in stile meetago”.

Precedente

Ryanair con Rooms vuole diventare la Amazon dei cieli

Successivo

Airbnb sempre più Business travel oriented