AutoEventi

Salone dell’Auto di Torino, oltre 700 mila visitatori

La terza edizione del Salone dell’Auto di Torino chiude con 700 mila visitatori che hanno potuto ammirare le novità commerciali di 56 Brand automotive e che hanno assistito alla partenza del Gran Premio Parco Valentino, che hanno visto da vicino le automobili elettriche e plug-in del focus dedicato alla mobilità green e che hanno partecipato e ammirato i raduni monomarca nelle diverse location della città.

Salone dell’Auto di Torino, un format, gratuito, che piace

Un numero importante per una manifestazione che piace; esposizione al’aperto, ingresso gratuito per il pubblico, orario prolungato fino alle 24, layout uguale per tutti i Marchi espositori, che hanno portato al Parco Valentino ben 26 anteprime nazionali. A questi si aggiungono l’organizzazione di eventi collaterali che interessano tutto il territorio cittadino, un evento dinamico che funzioni da Salone dinamico, e il risultato è questo: oltre 700.000 visitatori che in 5 giorni hanno vissuto la festa dell’automobile che ha acceso riflettori nazionali e internazionali su una Torino all’altezza della situazione.

“Incredibile vedere con quanta passione abbiano risposto gli appassionati provenienti da tutta Italia e i collezionisti e le Case automobilistiche. La stessa passione che anima questo progetto di cui si è appena conclusa un’edizione incredibile, in termini di numeri e di qualità delle automobili in esposizione. Da domani il pensiero sarà rivolto alla quarta edizione, con la raccolta di feedback dei Brand e delle istituzioni, elementi indispensabili per la crescita e l’evoluzione di quello che è diventato a tutti gli effetti un punto di riferimento a livello internazionale di questo nuovo concept di Salone all’aperto. Il Salone dell’Auto di Torino Parco Valentino ritornerà dal 6 al 10 giugno 2018” ha affermato Andrea Levy, Presidente della manifestazione.

Volvo premiata per la sicurezza
Precedente

Volvo premiata per la sicurezza... e dal mercato

strategia di conquista in Europa
Successivo

Flotte, Melloni (FCA), strategia di conquista in Europa