MissiOnewsTrasporti

Torna il volo Roma-Ankara di Turkish

Dopo 60 anni di assenza Turkish Airlines torna a operare sulla Roma-Ankara, collegamento tra le due capitali proprio con il quale il vettore turco iniziò a operare nel nostro paese nel 1959. Il collegamento verrà operato inizialmente due volte alla settimana, il lunedì e il giovedì in entrambe le direzioni, e decollerà a partire dal 7 gennaio 2019. Ankara che è anche una delle tre destinazioni domestiche che Turkish ha iniziato a operare dal nuovo aeroporto di Istanbul (leggi qui), insieme ad Adalia e Smirne, e alla rotta internazionale su Baku. primi giorni dell’anno che dovrebbero veder completare il trasloco dal “vecchio” scalo di Ataturk della capitale turca al multimiliardario nuovo aeroporto cittadino.

Torna il volo Roma-Ankara di Turkish Airlines che si aggiunge alle otto rotte italiane verso i due scali di Istanbul

Turkish Airlines, oltre alla Roma-Ankara, per la programmazione estiva volerà con ben 131 frequenze settimanali dalle 8 città italiane di Roma, Milano, Venezia, Pisa, Bologna, Napoli, Catania e Bari verso il nuovo scalo di Istanbul ma anche verso lo “scalo” asiatico dell’Istanbul Sabiha Gökçen International Airport (SAW).
Il nuovo scalo di Istanbul dopo un’iniziale capacità di 90 milioni di passeggeri, arriverà a regime a una capacità di oltre 200 milioni e continuerà ad esser coadiuvato dallo scalo situato nella parte asiatica della città, e servirà a sviluppare il network del vettore che collega più paesi al mondo, oltre 130, come ci hanno raccontato a noi di Mission al recente Corporate Club Conference 2018, tenutosi proprio a Istanbul (leggi qui).

Vedi qui il network del vettore.

rotta sul corporate
Precedente

Air Europa fa rotta sul corporate. E punta forte sull'Italia

Bosch digitalizza
Successivo

Bosch digitalizza i suoi viaggi con Amadeus e Chrome River