AssicurazioniMissiOnewsTrasporti

L’assicurazione Tap Covid19 copre le spese di ricovero e assistenza

Arriva l’assicurazione Tap contro i rischi da Covid-19. La compagnia aerea portoghese, infatti, offre una protezione ai passeggeri, che saranno tutelati nel caso venga loro diagnosticata l’infezione da Coronavirus durante il viaggio.

Quanto messo in campo da Tap è una polizza che garantisce 500 euro in caso di ricovero in ospedale più un uguale importo per le spese derivanti da un eventuale obbligo di quarantena. In pratica: ai clienti sarà rimborsata la spesa sostenuta per vitto e alloggio durante il periodo di stop forzato in conseguenza di un tampone positivo al Coronavirus.

In aggiunta ai costi di ricovero ospedaliero e di assistenza, l’assicurazione Tap copre fino a ulteriori 1.000 euro in caso il passeggero debba entrare in terapia intensiva.

Questa copertura è fornita automaticamente ai passeggeri che prenotano un volo di andata e ritorno sul sito della compagnia, con partenza dal territorio portoghese. E’ attiva purché le tariffe non siano quelle Discount e Basis.

Fornita da Chubb European Group, la polizza è valida per prenotazioni fino a 9 passeggeri, con un massimo di 30 giorni di permanenza e a partire da 90 giorni dalla prenotazione del volo. Per ulteriori informazioni sulle condizioni si può visitare la sezione “Covid-19 Insurance” che il vettore lusitano ha messo a disposizione.

Assicurazione Tap e miglia per acquistare servizi

Oltre all’assicurazione Tap, sono state messe in campo altre misure correlate alla pandemia.

I voli prenotati dopo il 30 novembre e “viaggiati” entro il 30 marzo prossimo potranno essere cambiati senza costi aggiuntivi. Anche in questo caso, la compagnia aerea spiega tutto in una sezione dedicata: “Book with confidence”.

Destinata soprattutto ai clienti business è invece la novità destinata ai frequent flyer. I partecipanti al programma fedeltà Tap Miles & Go, infatti, potranno utilizzare le proprie miglia non solo per avere voli gratuiti ma anche per acquistare servizi.

Quali? Upgrade del proprio posto, bagaglio aggiuntivo come l’equipaggiamento sportivo, fast track e accesso alle lounge aeroportuali.

In fase di prenotazione si possono spendere le proprie miglia, ma gli acquisti si possono compiere anche in un secondo momento. Via web, al telefono o direttamente in aeroporto.

Infine, c’è anche il programma “Miles 4 Extras” cui possono accedere i clienti che volano meno frequentemente o che non hanno accumulato abbastanza miglia per un volo gratuito.

Tap ricorda che il programma Tap Miles & Go è stato prorogato. Le miglia che scadevano a settembre 2020 vengono mantenute fino a settembre 2021.

Leggi anche di Emirates e dell’assicurazione contro il Covid19.

rischi di viaggio 2021
Precedente

Rischi di viaggio 2021: le 8 minacce per il business travel (e non solo)

voli da Milano a Singapore
Successivo

I voli da Milano a Singapore passano da 1 a 3 dal 19 gennaio