Auto

Superammortamento FCA, sconto sulle auto per aziende e partite IVA

Arriva il Bonus Superammortamento FCA, rivolto a imprenditori, aziende e liberi professionisti possessori di partita Iva. La misura punta ad avere un vantaggio fiscale al momento dell’acquisto di auto Alfa Romeo, Jeep, Fiat, Lancia e Abarth entro la fine del 2019 e fruibile già in fase di acquisto.

La misura arriva in un momento delicato per le auto aziendali, visto che il governo in carica sta varando provvedimenti (leggi l’ultima notizia in proposito) che porterebero a un aumento delle tasse sulle vetture in uso a imprenditori, dipendenti, manager o personale commecriale.

La novità: fino al 31 dicembre, ad esempio, sarà possibile mettersi al volante di Alfa Romeo Stelvio a un prezzo promozionale ridotto di 5.000 euro. Cui vanno aggiunti ulteriori 4.000 euro di Bonus Superammortamento  FCA sulle vetture in pronta consegna.

Oppure, si potrà acquistare una Jeep Compass o una Fiat 500X entrambi con uno sconto di 4.000 euro, a cui sommare un ulteriore Bonus Superammortamento di un valore che può arrivare a 3.000 euro per il Suv e fino a 2.000 euro per il crossover italiano di casa Fiat, sempre sulla pronta consegna.

Bonus superammortamento Fca, sito web dedicato

I dettagli dell’offerta dedicata alle aziende sono visibili sul sito dedicato, dove è possibile visualizzare il valore del bonus di ciascun modello della gamma FCA. Qui è possibile anche effettuare la richiesta di tale sconto da utilizzare in concessionaria. Il voucher sarà inviato direttamente all’indirizzo di posta elettronica dell’utente.

Ad accompagnare il Bonus Superammortamento Fca è una nuova campagna di comunicazione incentrata sul claim “Nasce il Bonus Ammortamento di FCA. Ed è Super”.

La pubblicità “dialoga” in maniera diretta con le imprese individuali ed estende il concetto di ammortamento anche ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti con partita Iva. A loro si offre – tramite il Bonus – un incentivo per acquistare una nuova auto. Insomma, un approccio “business to business” che tiene conto delle esigenze degli imprenditori.

Va infine ricordato che il nuovo Bonus Superammortamento FCA prosegue quel percorso intrapreso a luglio quando il costruttore ha lanciato la “Business Revolution”.

Cioè la prima offerta che ha permesso a imprenditori, aziende e liberi professionisti possessori di partita Iva di scegliere un’automobile dei marchi Alfa Romeo, Fiat, Jeep e Lancia attraverso tre formule. Quella del finanziamento, leasing e del noleggio lungo termine. Tale offerta era basata sul fatto di avere sempre garantita, relativamente ai diversi brand, la stessa rata mensile indipendentemente dalla soluzione finanziaria scelta.

Approfondisci sulla fusione FCA-PSA.

manovra di bilancio 2020
Precedente

Tassa sull’auto aziendale cancellata o ridotta del 50%

seggiolino antiabbandono obbligatorio
Successivo

Seggiolino antiabbandono obbligatorio per bambini fino ai 4 anni