AutoEventiSguardo sul futuro

I fleet manager si danno appuntamento a Ginevra

L’International Fleet Meeting a Ginevra viene confermato anche per l’edizione 2020 all’interno del più atteso salone internazionale dell’automobile. Organizzato da Fleet Competence Group, associazione basata in Svizzera di esperti di flotte aziendali, il forum dei fleet manager si presenta completamente rinnovato, così come l’appuntamento ginevrino che quest’anno incentrerà sull’elettrico.

L’evento che riunisce i responsabili aziendali delle flotte giunge alla settima edizione e si terrà il 4 marzo 2020. Cosa c’è di nuovo? Anzitutto la location: l’International Fleet Meeting a Ginevra si terrà nella Hall 6 del Tech Forum durante la giornata ad inviti (Vip Day) del Geneva International Motor Show (Gims).

International Fleet Meeting a Ginevra, 4 marzo

IFM sarà promosso per la prima volta direttamente da Gims come parte integrante del programma di eventi del Tech Forum. Il tema sarà “Transformation from Fleet to Mobility”, di grande attualità considerata l’evoluzione del ruolo di fleet manager in un più ampio mobility manager che prende piede nelle multinazionali.

La giornata del 4 marzo, il cui biglietto d’ingresso costa 250 franchi svizzeri, prevede la partecipazione di 30mila ospiti ed è focalizzata sulle tecnologie che stanno trasformando la mobilità. Saranno tra i 4 e i 6 i dibattiti organizzati in questo ambito, uno di questi è, appunto, il forum International Fleet Meeting che l’anno scorso ha portato l’argomento dell’elettrificazione della flotta [a pagina 14 l’articolo dedicato su MissionFleet di aprile-maggio scorso].

Fleet Competence si espande

Recentemente il network di Fleet Competence Group si è ampliato con l’ingresso di Alain Duez. Il professionista ha una lunga esperienza come direttore regionale di Accenture. Ha operato per trent’anni nello sviluppo di software, nelle risorse umane e nella finanza, con un focus sulle strategie di procurement, ed ha esperienza di fleet e mobility management.

“In quest’ultimo ruolo ha condotto diversi audit e supportato lo sviluppo di nuovo business e crescita aziendale”, spiega una nota.

International Fleet Meeting a Ginevra

Alain Duez si unisce a Fleet Competence Group

“Vista la continua richiesta di servizi di consulenza in ambito di flotte aziendali e più ampiamente sulla mobilità, Fleet Competence ha deciso di espandere il team internazionale”, continua.

Nel 2018 e 2019 l’associazione si è ampliata fino a coprire 40 Paesi con un team di 55 esperti, tra i quali gli italiani Mauro Serena e Davide Gibellini di GR Advisory.

“Avendo lavorato come responsabile del procurement per un importante operatore di flotte, Alain Duez ha una profonda esperienza sulle specializzazioni che veicoli e mobilità dei dipendenti assumono nelle grandi aziende – commenta il direttore di Fleetcompetence Group, Thilo von Ulmenstein -. La sua conoscenza radicata nell’industria del fleet management e della filiera di approvigionamento, unita all’esperienza internazionale, porterà valore ai nostri clienti”.

Fleet Competence Group riunisce consulenti indipendenti.

bmw serie 1
Precedente

BMW Serie 1, la prima volta della trazione anteriore non delude

Würth Italia e la flotta aziendale
Successivo

Würth Italia e il ritorno al 20% della flotta a benzina