koelliker flotte ricarica elettrica

Da Koelliker per le flotte un pacchetto di ricarica elettrica

Arriva dal Gruppo Koelliker una nuova offerta di veicoli per le flotte aziendali che riguarda anche modelli nativi elettrici di nuovi brand a zero emissioni e tecnologici come Aiways U5, i veicoli commerciali Maxus, ideali per le consegne all’ultimo miglio o nelle aree a traffico limitato e il C-SUV Seres 3. «Desideriamo che i clienti possano fruire di mezzi EV altamente performanti, assicurando loro, al contempo, servizi a supporto adeguati. Abbiamo creato un pacchetto inclusivo di vettura e accesso all’infrastruttura di ricarica, in formula di abbonamento per il rifornimento e/o di installazione dell’impianto, anche fotovoltaico», dichiara a MissionFleet Gustavo De Cicco, fleet and remarketing director.

La gamma di vetture importate da Koelliker risponde alle diverse esigenze di mobilità dell’impresa: non solo full electric, ma anche plug in hybrid.

Tra queste, il fiore all’occhiello del Gruppo è senza dubbio il Suv coupé Mitsubishi Eclipse Cross Phev, che unisce il meglio della tecnologia elettrica e a combustione interna e che oggi è in consegna in soli 90 giorni. Una rarità in questi tempi.

Koelliker porta alle flotte il pacchetto di ricarica elettrica

«Le aziende possono inoltre contare su pacchetti di manutenzione programmata, prepagati e finanziabili, che permettono di conoscere in anticipo i costi d’esercizio – continua De Cicco -, ma anche il fronte dei noleggiatori sta mostrando un forte interesse nei confronti dei brand a zero emissioni: un segnale che conferma ulteriormente il valore della nostra offerta».

Per le vetture del Gruppo, un ulteriore servizio su cui le aziende possono contare è la possibilità di effettuare una prova più lunga del consueto, prima di formalizzare il contratto di acquisto.

Commenta De Cicco: «Si tratta di un’operazione che ci ha dato molte soddisfazioni: dalle prove, i clienti capiscono che si tratta di un prodotto affidabile e con un’autonomia reale pari a quella dichiarata. Vengono in tal modo superate eventuali remore legate ai veicoli elettrici».

Il futuro per Koelliker: quali altri brand sta per importare in Italia? De Cicco: «Proseguiamo nella nostra attività di scouting, con l’obiettivo di ampliare la gamma. E lo facciamo con la serietà e la professionalità che ci contraddistinguono da sempre: elevata qualità e tecnologia all’avanguardia sono per noi fattori imprescindibili». Di certo, un segmento A manca e farebbe la differenza.

Tra le novità dell’anno prossimo è attesa Aiways U6 (full electric) con batteria da 72 kWh e un’autonomia di 450 km. Tutte le Seres e i Maxus dispongono di telematica di mobilità connessa Lojack che comprende anche funzionalità di fleet management. I responsabili delle flotte aziendali possono monitorare l’utilizzo del veicolo per l’ottimizzazione e la manutenzione predittiva.

[Approfondisci su Aiways U5 svelata al MiMo in abbonamento con Leasys]

Aiways, due anni di EV in Europa

Aiways è la prima startup cinese di soli veicoli elettrici ad esportare con successo in Europa.

Il suo primo Suv U5 è venduto da maggio 2020, nel periodo più difficile per l’automotive. Oggi è diffuso in 14 mercati europei, con i recenti ingressi in Croazia, Lettonia, Isole Faroe, Slovenia e in Israele.

Il prossimo modello sarà il nuovo Suv coupé U6, che debutterà sul mercato entro la fine del 2022.

[Approfondisci su Aiways e Maxus, gli assi elettrici di Koelliker]