Eventi

MissionFleet Awards 2021: ecco le 12 categorie in gara

La sesta edizione di MissionFleet Awards 2021 ha avviato le procedure di candidatura. Il primo premio italiano esclusivamente rivolto al settore delle flotte auto aziendali si concluderà il 22 novembre 2021, con un evento in presenza a Milano. Quattro le fasi per partecipare, come fleet manager e come fornitori della filiera dell’automotive collegata alle company cars.

MissionFleet Awards 201: le quattro fasi della sesta edizione

Le quattro fasi del premio sono:

– candidature spontanee di fleet manager e fornitori [entro il 30 giugno]

– pubblicazione della short list e votazioni online dei fornitori [luglio]

– riunioni di giuria e presentazione dei progetti dei fleet manager [settembre]

– serata di gala, occasione di networking e premiazioni dei vincitori

Quest’anno sono dodici le categorie in gara dedicate ai fornitori delle flotte auto aziendali e otto quelle rivolte ai fleet manager.

Tra conferme e novità, ecco chi si sfiderà:

– software gestionale per la transizione energetica

progetto di CSR di un’azienda produttrice di pneumatici

– prodotto o progetto di welfare aziendale legato alla mobilità;

– progetto di infrastruttura di ricarica in azienda

startup che si è rivolta al mercato delle flotte aziendali

Per quanto riguarda invece i fleet manager entrano di diritto due nuovi premi: miglior progetto d’infrastruttura di ricarica in azienda e mobility Manager dell’anno.

I premi sono assegnati da una giuria super partes composta da fleet manager di primarie aziende italiane e giornalisti automotive. L’iter di candidatura è differente per i fleet manager, per i fornitori delle flotte auto aziendali e per le case auto.

Premi dedicati ai fleet manager

Per i fleet manager è necessario accedere alla sezione dedicata del sito Missionfleetawards.it, e compilare il form di candidatura indicando tra i seguenti uno o più progetti ai quali si desidera candidare:

  1. Miglior flotta sostenibile
  2. Programma di saving e ottimizzazione del TCM
  3. Progetto di corporate car sharing & car pooling
  4. Miglior gestione della sicurezza nella flotta
  5. Progetto di digital transformation
  6. Gestione dell’auto in fringe benefit
  7. Progetto d’infrastruttura di ricarica in azienda
  8. Mobility manager dell’anno

Una volta ricevuta l’autocandidatura, la redazione di MissionFleet, il magazine specializzato sulle flotte aziendali pubblicato da Newsteca, provvederà ad inviare un vademecum con le linee guida per elaborare la presentazione del proprio progetto, che dovrà esposto davanti alla giuria a settembre 2021.

Fornitori delle flotte auto aziendali: i premi

Per candidarsi al premio, i supplier dovranno sempre accedere a Missionfleetawards.it e richiedere il questionario di candidatura relativo alla categoria prescelta tra le seguenti:

  1. Miglior software gestionale per la flotta
  2. Software gestionale per la transizione energetica
  3. Servizio di telematica per la flotta
  4. Mobile app per i driver
  5. Servizio di manutenzione e riparazione veicoli
  6. Manutenzione e riparazione dei cristalli
  7. Servizio di Smart Mobility: car sharing e car pooling
  8. Miglior progetto di CSR di un’azienda produttrice di pneumatici
  9. Miglior società di autonoleggio
  10. Prodotto o progetto di welfare aziendale legato alla mobilità
  11. Miglior progetto di infrastruttura di ricarica in azienda
  12. Startup che si è rivolta al mercato delle flotte aziendali

Il questionario compilato deve essere restituito entro il 30 giugno 2021.

Anche per i fornitori della flotta auto aziendale è prevista la possibilità di presentare il proprio prodotto davanti al comitato di giuria composto da fleet manager, tutti i dettagli sono riportati nel form.

Case automobilistiche: premi

I premi per le case automobilistiche vengono definiti in base ai dati relativi alle vendite (true fleet) in Italia, forniti da Dataforce.

La classifica dei modelli più venduti sarà esaminata dalla giuria che, in base alla propria esperienza e al lavoro quotidiano di gestione delle flotte auto aziendali, designerà i modelli vincitori. Di seguito i segmenti presi in considerazione:

Sales e agenti: A, B

Quadri e middle management: C, D

Direttori e dirigenti: E, F

Miglior veicolo di servizio: Veicoli Commerciali Leggeri

Miglior autovettura ad alimentazione alternativa: elettrico, plug in hybrid, hybrid, mild Hybrid, metano, Gpl.

Quale auto elettrica ha vinto gli MFA 2019?

elettrificazione della flotta aziendale
Precedente

Elettrificazione della flotta aziendale: Novartis sceglie Enel X

Rinnovo della patente 2021
Successivo

Rinnovo della patente 2021: da governo e UE proroghe e nuove scadenze